Quantcast

Seregno, il Presidente Erba mette in vendita il club

La decisione presa dopo la sconfitta per 3-0 sul campo dell'Arconatese

SEREGNO (MB) – Dopo la seconda sconfitta consecutiva, 3-0 ad Arconate, e l’undicesima gara senza vittorie, il Seregno scivola al nono posto, a cinque punti dalla zona playoff. Una situazione che non può che portare, nel mondo del calcio, ad esporre la dirigenza alle critiche.

Critiche però che il Presidente Erba non deve aver particolarmente gradito, tanto da portarlo alla decisione di cedere la società brianzola.

Con un comunicato apparso nella notte tra mercoledì e giovedì sulla pagina ufficiale del club, infatti,Il Seregno Calcio prende atto delle continue critiche, attacchi personali alla dirigenza e annuncia che abbiamo maturato la decisione di cedere la società. Ci auguriamo di poter ultimare la cessione e e lasciarla in mani esperte e che siano in grado di riportarla in alto in tempi brevi.”

L’obbiettivo del Seregno era la promozione in Serie C, ma dopo un buon inizio, che lo aveva portato ad essere l’avversario principale della capolista Pro Sesto, con l’arrivo dell’inverno la squadra ha iniziato la discesa, che non è stata frenata dalla serie di cambi in panchina, con l’esonero prima di Balestra e poi, dopo poche giornate, del subentrante Garbano.