Quantcast

Tomas Schirò, il centrocampista del futuro

Un talento tutto mancino

MILANO -Tecnica, talento e una buonissima media gol: lui è Thomas Schirò, mediano insostituibile della primavera dell’Inter di mister Madonna.

Mancino naturale, muove i primi passi nello Juventus Club di Novara, ma la fede è solo nerazzurra.

Alto 1.83 centimetri , in mezzo al campo è una “piovra”, ricorda molto Pogba, ma piano con i paragoni.

Le sue statistiche finora? Da predestinato: 12 presenze tra Coppa Italia Campionato condite da ben 6 reti e un assist, mica male per un mediano difensivo.

Nella scorsa stagione è stato convocato diverse volte in prima squadra da Luciano Spalletti.

Un futuro roseo insomma, per quello che potrebbe diventare un pilastro interista per i prossimi anni.