Quantcast

Trofeo Internazionale di Udine: bottino di medaglie per la Moderna

Le ragazze legnanesi ancora in rodaggio in vista della serie A1 che inizierà a Fabriano il 1 febbraio

UDINE – La Ginnastica Moderna Legnano apre il 2020 con il torneo internazionale di Udine. Le ragazze allenate da Elisa Porchi e Veronica Bertolini ancora in rodaggio in vista della serie A1 che inizierà a Fabriano il 1 febbraio, scaldano i motori in una competizione quest’anno più che mai internazionale con ben 16 paesi rappresentati.

Sabato 11 gennaio scendono in pedana per la Moderna Legnano, per la categoria Junior 3, Dafne Bosisio, Daniela Colella e Rebecca Grazioli, mentre per la categoria Junior 2 Chiara Piazzese. Ottima prova per Daniela che si aggiudica l’oro assoluto nell’all around ed alla fune, oltre a due argenti, notevole quello alla palla premiata con un ottimo 16,300 e molto buono anche il nastro. Rebecca è quarta assoluta ad un passo dal podio. Alle clavette come al solito non tradisce, con il secondo punteggio di gara (16,350), sbaraglia le avversarie e sale sul gradino più alto del podio. Dafne alla prima assoluta con i colori della moderna è nona in classifica generale e seconda al cerchio.

Chiara come Rebecca non sale sul podio per pochissimo, quarta assoluta, a meno di un punto dalla bulgara Valchina che ha preceduto la promessa russa Travkina. Vince l’oro alla palla con 15,050 e si toglie la soddisfazione di ottenere il punteggio più alto di tutta la gara delle 2006.

Buone indicazioni anche da Anna Stucchi ed Elena Varallo, in una gara vinta dalla russa Annenkova, le due senior al rientro in gara dopo diversi mesi, seppur ancora in rodaggio, si tolgono lo sfizio di ottenere un argento alla palla (Anna) ed un quinto posto alle clavette (Elena) con due ottime esecuzioni.

Molto soddisfatto visto anche il livello della competizione il presidente Claudio Malamisura.

Ora la Moderna è attesa ai prossimi appuntamenti, il primo dei quali, il 17/18 gennaio, sarà a Caorle per il trofeo del mare. Poi il 25/26 gennaio a Desio per il memorial Paleari ed infine il primo febbraio come già detto, per la prima di campionato nelle Marche. Il bellissimo Circo della Ritmica è ripartito!