Quantcast

Alfa Romeo Racing: giornata di studio a Barcellona

137 giri completati per i due piloti del Biscione

LEGNANO – Dopo la presentazione dell’Alfa Romeo Racing C39, la vettura che sarà protagonista nel 2020 per la Scuderia del Biscione, è trascorsa una prima giornata di test poco indicativi per le squadre che hanno fatto scendere in pista al Montmelò i propri piloti.

L’Alfa Orlen, che prende il nome dal proprio sponsor, ha concluso all’ultimo posto con Antonio Giovinazzi, comunque quindicesimo, data l’assenza di altri driver, con il miglior tempo fermo a 1.20.096, a 3.120 secondi dal primo classificato, Lewis Hamilton su Mercedes.

Giornata comunque poco indicativa, dato che Leclerc su Ferrari ha chiuso in 1.18.289, all’undicesimo posto, due posizioni sopra Robert Kubica, il terzo pilota dell’Alfa sceso in pista al posto di Kimi Raikkonen: per il polacco tempo di 1.18.386, con 59 giri completati, mentre il pilota italiano ne ha percorsi 78.

Foto @AlfaRomeoRacing