Quantcast

Canegrate corsaro al secondo posto. Bene il Parabiago, si ferma il Villa.

Il derby di Nerviano lo vince il Sant'Ilario, Male la Kolbe

CANEGRATE – Bella vittoria del Canegrate nella sfida play off con la Solbiatese.

Il primo tempo si chiude in parità senza grandi emozioni, squadre bloccate a centrocampo dalla paura di qualche ripartenza, l’unica azione da rete alla fine del tempo, un errore a centrocampo libera Concato che in invola sulla fascia sinistra, il suo diagonale supera Lualdi ma si infrange sul palo più lontano.

Nella ripresa il Canegrate si sblocca, è Alvaro Costa a dare il la, al 25′ prende le misure, Colombo Claudio si supera mandando in angolo, ma al 31′ non può nulla, un lancio dalle retrovie di Caliendo lo trova in area, il diagonale finisce in rete (nella foto). Passano solo 5′ per il raddoppio, questa volta si beve mezza difesa e mette in mezzo un pallone che Simone Venegoni deve solo appoggiare in rete per il più facile dei gol.

Vittoria a Legnano contro la Robur del Parabiago.

È un Parabiago  determinato quello sceso in campo oggi al “Pino Cozzi” di Legnano contro una Robur  che si presentava con l’ottimo tabellino di marcia in cui elencava gli ultimi sette risultati utili consecutivi.

Parabiago “quadrato” quello che scende in campo, molto concreto  nell’avere la meglio su un buon avversario,
Il gol del vantaggio arriva dopo che Fumo con una buona percussione entra in area Legnanese, l’estremo difensore di casa interviene stendendo il “folletto” numero 7, per il direttore di gara non ci sono dubbi, è calcio di rigore, sul dischetto si presenta bomber Sacchi  che infila di precisione  la palla nel angolino, vantaggio Parabiago e sedicesimo sigillo stagionale per l’intramontabile numero nove.
Ottenuto il vantaggio i granata macinano gioco con ottime combinazioni al centro del campo, da una di queste nasce l’iniziativa di Fabrizio che trova il gol ma è sicuro il direttore di gara nell’annullare la marcatura per outsider.

Si va così al riposo con il Parabiago in vantaggio di misura su una ostica Robur.

Nella ripresa si ritorna a vedere un Parabiago deciso a mantenere il vantaggio, mentre la Robur si fa più insidiosa verso la porta difesa da Rattà, vantaggio granata che si consolida dopo che su una palla lunga Sacchi spizza di testa in favore di Ebalì, il potente attaccante Parabiaghese prima controlla per poi spedire il pallone in fondo al sacco con una conclusione potentissima.
Raddoppio Parabiago che scucita una energica reazione della squadra Legnanese, qui è il portiere granata Rattà a mettersi in mostra con due ottimi interventi, oltre a questi  due unici pericoli e un Parabiago che termina la gara agendo di ripartenza controllando la gara e il risultato sino alla fine.

Il S. Ilario Milanese piega il Nerviano per 3 a 1: Cozzi e doppietta di Mazzucco.