Karate, un altro successo per la saronnese Alessandra Bossi

La giovane karateka impegnata a Ponte di Piave in provincia di Treviso

Più informazioni su

PONTE DI PIAVE (TV) – Nel week end appena trascorso il palazzetto dello sport di Ponte di Piave, località sulle rive del fiume Piave in provincia di Treviso, ha ospitato due giorni dedicati completamente a competizioni di Karate.

Da anni questa manifestazione riscuote un gran successo e vede un considerevole numero di atleti partecipanti proveniente da ogni regione del nord Italia e non solo; il sabato viene dedicato alle gare dei bambini e del para-karate mentre la domenica le competizioni agonistiche dalla categoria esordienti a quella master.

Madrina dell’evento la karateka azzurra Sara Cardin, caporale dell’esercito alla Folgore e vera icona dello sport italiano con il suo incredibile palmarès composto due medaglie ai mondiali, otto agli europee, quattro ai giochi del mediterraneo e ben venti titoli Italiani.

Grande soddisfazione degli organizzatori sia per il numero di atleti iscritti e per l’alto valore tecnico delle competizioni ma anche per la presenza costante di pubblico e appassionati che ha totalmente gremito il palazzetto in entrambi i giorni.

Da sottolineare la prestazione della giovane karateka saronnese Alessandra Bossi che autorevolmente diretta dal suo maestro e coach Massimiliano Ferrarini (ex atleta delle Fiamme Gialle e della nazionale Italiana) ha ottenuto il primo posto assoluto nella gara di Kumite (combattimento) individuale categoria Esordienti, sbaragliando la concorrenza e conquistando il gradino più alto del podio.

Due giorni di sport e divertimento ma anche di competizione ed agonismo che hanno lasciato soddisfazioni per alcuni e delusioni o rimpianti per altri, l’importante comunque è che sia emerso anche qui il messaggio che il karate come sport educativo cerca sempre di trasmettere, oltre alla di determinazione e l’impegno la lealtà e rispetto reciproco sono i principi valori di questo sport.

Più informazioni su