Quantcast

La Uyba raggiunge Conegliano in Finale fotogallery

Sconfitta la Saugella Monza

BUSTO ARSIZIO – Una bella prova da parte della Uyba ha consentito alle Farfalle di centrare la qualificazione alla finalissima di Coppa Italia contro Conegliano.

Vittima di giornata la Saugella Monza che, capitanata da una buona Ortolani e guidata in attacco da Plummer, non è mai riuscita, se non a brevi sprazzi, soprattutto nel secondo set, ad impensierire troppo la retroguardia padrona di casa.

Ottima la prestazione invece dell’Unet che ha saputo imprimere il proprio ritmo alla gara, senza stancarsi e mantenendosi quasi sempre in vantaggio, seppur magari di poche lunghezze, per poi cogliere l’attimo giusto e piazzare il colpo della fuga.

In doppia cifra Washington (10, 70%), Herbots (12, 38%) e Lowe (14, 35%), mentre fra le brianzole la sola Plummer ha raggiunto quota 10 (22%).

La cronaca:
La Uyba prova a partire con il piede giusto nel primo set ma Monza reagisce sempre con grande determinazione e si tiene alle costole delle biancorosse (4-2, 7-5, 8-8), poi l’ace di Orro fa ritrovare fiducia alle Farfalle che scappano, spinte anche dalla potenza di Lowe (16-11).

C’è un tentativo da parte della Saugella di replicare alle padrone di casa che però spingono sull’acceleratore con la grande motivazione della possibile finalissima in casa, Herbots è indiavolata (6 pt, 40%), quindi non ce n’è e la Uyba chiude con un comodo +9.

Monza si registra e riesce, ad arginare gli attacchi delle Farfalle, così l’inerzia del secondo set vede le due squadre rincorrersi punto a punto per tutta la fase iniziale (10-10). Il primo strappo è di parte brianzola (11-13 grazie all’ottima Ortolani) ma l’Unet ristabilisce subito la parità grazie a capitan Gennari, per poi sorpassare Monza con il muro di Washington.

La sostanziale parità fra le due squadre prosegue anche nella fase centrale del set (17-17, Lowe sugli scudi), in cui spadroneggia al centro Washington, poi un nuovo e piccolo allungo per la Uyba e un ace di Orro che sigla il +3. Vantaggio che si mantiene intatto fino al muro finale, ancora di Washington, che manda le due squadre al cambio campo sul 2-0 per l’Uyba. La centrale americana è stata assoluta protagonista del set: top-scorer con 6 punti e l’80% in attacco.

Lowe e Washington non perdono la propria verve offensiva nemmeno nel terzo set e Monza soffre, anche se riesce a difendersi comunque in maniera ordinata, contrattaccando con forza con Ortolani, ma le biancorosse scavano subito un buon gap (8-5). Il parziale rientro della Saugella è stoppato da Herbots che sale in cattedra con tre punti di fila (11-8), la sola Ortolani non basta per mantenere in equilibrio la partita.

Lo svantaggio brianzolo cresce a 6 lunghezze, quindi Parisi si copre dietro con Bonvicini e Monza rosicchia qualcosa con Orthmann (16-13), poi due ace di Squarcini imbambolano la ricezione dell’Unet e il set è riaperto (16-15). E’ questione di poco per vedere le due compagini in parità: Heyrman e Plummer timbrano il 18-18. Bonifacio e Herbots rispondono subito, poi arriva Lowe a incrementare (23-19); Monza annulla due set point ma alla fine deve cedere alla voglia e alla cattiveria sportiva della Uyba, che va in finale.

Unet e-work Busto Arsizio-Saugella Monza 3-0
(25-16, 25-21, 25-22)

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 9, Bici, Herbots 12, Wang, Gennari 3, Cumino ne, Orro 3, Leonardi (L), Villani ne, Lowe 14, Piccinini ne, Bonifacio 8, Cucco (L) ne Berti ne. Allenatore: Lavarini. Secondo allenatore: Musso.

Saugella Monza: Ortolani 8, Mariana 1, Donadoni (L) ne, Squarcini 2, Heyrman 7, Di Iulio 1, Skorupa, Danesiv3, Orthmann 8, Meijners ne, Obossa ne, Bonvicini, Parrocchiale (L), Plummer 10. Allenatore: Parisi. Secondo allenatore: Parazzoli.

Arbitri: Cappello – Zanussi

Note:
Unet e-work Busto Arsizio: 3 ace, 6 errori in battuta, 67% in ricezione (44% perfetta), 38% in attacco, 8 muri.

Saugella Monza: 2 ace, 12 errori in battuta, 59% in ricezione (29% perfetta), 30% in attacco, 5 muri.