Quantcast

Legnano, contro il Sondrio per ripartire

Mister Cusatis presenta la gara di oggi contro i valtellinesi dell'ex Omar Nordi

LEGNANO – E’ grande la voglia di ripartire con il piede giusto per il Legnano che oggi se la deve vedere con il Sondrio dell’ex Omar Nordi.

Foglio è squalificato e c’è un problema per Nava perchè giovedì durante la partitella ha avuto contrasto fortuito con Pllumbaj, mentre Perez si trascina ancora una problema. Nonostante ciò i Lilla vogliono puntare naturalmente al meglio.

Riguardo alla partita, Mister Giovanni Cusatis dice: “Il Sondrio è una squadra molto fisica, gioca molto sulle seconde palle, sono pericolosissimi sulle palle inattive e hanno questa struttura fisica che li agevola da qualsiasi posizione in questi schemi per cercare di metterle il pallone dentro. Con Nava perdiamo un po’ di centimetri, dovremo stare attenti perchè sia in casa contro il Ponte San Pietro sia nel primo gol con lo Scanzorosciate i gol sono maturati da due calci d’angolo non rinviati bene e dovremo perciò stare attenti molto alla palle inattive, sui rimbalzi“.

Questo gruppo ha ripreso a lavorare forte, nel DNA non si scompongono questi ragazzi che sono sempre professionale: è logico che dopo due sconfitte vogliamo tutti riprendere la marcia, non è gara semplice quella con il Sondrio, tutte non sono semplici, visto i risultati di ogni domenica, l’unica cosa è che dovremo essere più sereni e tranquilli, non farsi prendere dalla frenesia e dal momento, ma pensare a fare certe cose bene con tranquillità ed efficacia per il risultato che puntiamo“.

Arbitra Aleksandar Djurdjevic con Francesco Scifo di Trento e Michele Ravaioli di Forlì.

 

La gara di andata finì 2-2 con una provvidenziale rete del pareggio siglata da Miculi al 92′.

Miracolo Miculi, il Legnano trova un punto d’oro a Sondrio

Il programma della giornata QUI >>

La classifica QUI >>