Legnano si butta via, KO con Gallarate fotogallery

I Knights dilapidano in vantaggio di 21 punti giocando un bruttissimo secondo tempo. Molto male i tiri da tre e le palle perse

LEGNANO – Per la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie C Gold girone ovest la Axpo Legnano ospita Gallarate. Coach Saini schiera il quintetto tipo, con Speronello, Guidi, Di Dio, Negri e Maiocco. Gallar CVate risponde con Hidalgo, Marusic, Clerici, Calzavara e Moraghi.

Atmosfera da derby con tifoserie molto calorose. Il match inizia all’insegna dell’equilibrio assoluto, con le squadre che fino al 9-9 non hanno mai vantaggi superiori ai due punti. Speronello dall’arco regala il 12-9 ai Knights, che poi grazie a Di Dio si spingono fino al +5 sul 16-11. Legnano mantiene questo distacco fino al primo riposo a cui si va sul 19-14 con capitan Maiocco a quota 6 punti. Per Gallarate 7 punti di Moraghi.

Il secondo quarto inizia col gran canestro in post basso di Corti, che poi ruba palla e permette a Speronello di segnare la tripla che vale il +10 Legnano sul 24-14. Corti è scatenato e sigla i nuovi massimi vantaggio di Legnano sul 29-16 (da sottomisura ma in mezzo a tre avversari) e sul 33-17. Gallarate non riesce assolutamente a esprimere il proprio gioco. Il super gioco da tre punti di Negri e un altro canestro di Corti proiettano i Knights sul 38-17, mentre gli ospiti hanno segnato tre punti in sette minuti e mezzo sbagliando anche i tiri liberi a disposizione. Ferma l’emorragia Hidalgo con 2/2 dalla lunetta. Lo stesso Hidalgo segna ancora dal campo e guida Gallarate al parziale di 1-10 ( cinque punti consecutivi di Calzavara) con cui gli ospiti si riportano fino al -12 sul 39-27. Al riposo lungo si va poi sul 41-27 per I Knights.

Legnano lima il problema palle perse (solo quattro, mentre dieci per Gallarate) e ha in Corti il sorprendente miglior realizzatore con 10 punti e 4/4 dal campo. Percentuali da tre disastrose per entrambi i team (2/13 per Legnano, addirittura 1/12 per Gallarate).

Il terzo quarto inizia con altri cinque punti consecutivi di Calzavara, che con la tripla di Hidalgo (preceduta da un canestro di Di Dio) riporta Gallarate a -9 sul 41-32. Di Dio tiene a galla i Knights segnando anche dall’arco, ma Gallarate continua a farsi sotto e a metà quarto il risultato è 46-39. Moraghi segna i punti del 47-41 ma Speronello ricaccia indietro Gallarate con una tripla.

La tripla di Clerici e l’1/2 di Canavesi dalla lunetta portano Gallarate a -5 sul 50-45 in un match ora apertissimo. E i liberi di Moraghi portano a -1 sul 52-51 Gallarate. All’ultimo riposo si va sul 54-51 dopo i liberi di Maiocco.

L’ultimo quarto si apre con oltre tre minuti senza punti, ma Gallarate ha in mano l’inerzia del match e guidata dall’ottimo Hidalgo si riporta avanti sul 56-57 (primo vantaggio dal 7-9 del primo quarto). Maiocco riporta i Knights avanti sul 58-57 ma è l’ultimo vantaggio per Legnano. Gallarate trova molti punti da Marusic e dai tiri liberi e alla fine riesce a vincere 61-70.

Legnano dopo un ottimo primo tempo (chiuso per altro in calando) è sparita dal match nel secondo, e continua ad avere enormi problemi in casa (solo tre vittorie stagionali), con le palle perse (12 anche oggi) e coi tiri da tre (4/30 stasera).

Legnano-Gallarate 61-70 ( 19-14, 41-27, 54-51)

Legnano: Negri 12, Maiocco 12, Di Dio 10, Guidi 4, Corti 10, Speronello 13
Assist 11 ( Angiolini 4)
Rimbalzi 39 (Maiocco e Negri 10)
Gallarate: Battilana 1, Canavesi 4, Hidalgo 17, Marusic 14, Clerici 5, Calzavara 14, Moraghi 15
Assist 7 (Marusic 3)
Rimbalzi 53 Marusic e Moraghi 12)