Ottima vittoria per il Cassano risultati foto

L’Union Villa Cassano vince, e raggiunge l’Olimpia Ponte Tresa

CASSANO MAGNAGO (VA) – L’Union Villa Cassano vince, come da pronostico, e raggiunge l’Olimpia Ponte Tresa, fermata sul 2 a 2 dal Magenta, a quota 25. Con una salvezza virtuale in tasca in virtù del 2 a 2 a Ponte Tresa.

Cassano in gol alla prima azione, al 2’, con una perfetta girata di Qosaj, al rientro dopo l’influenza, nell’angolino lontano. Al 4’ occasione per Spagnolo, ma non aggancia la sfera. Dopo un tiro respinto a Rondanini al 7’, pareggia il Fagnano all’11. Punizione con sponda di Lepori per Panizza che può agevolmente battere Dosoli. Al 19’ punizione di Altin Shala sull’esterno della rete, solo illusione del gol per qualche tifoso. Mayulu impegna la difesa cassanese e non concede riferimenti. Fatica Qosaj a inserirsi tra le fitte maglie difensive fagnanesi.

Il Fagnano si difende con ordine e cerca di offendere con le ripartenze. Al 33’ è però bravo Panizza a fermare un contropiede, da punizione in avanti del Fagnano, dell’Union con Spagnolo. Vantaggio Cassano al 37’ con eurogol di Toma che spedisce sotto la traversa, con un diagonale da posizione decentrata, la punizione di Giberti.

Vicino al gol Spagnolo al 41’, lo anticipa Castiglioni in chiusura. Esce bene Bertagnoli al 42’ e ferma, in presa, l’entrata di Qosaj. Conclude da fuori Ruggia al 44’: corner. Si chiude con una super parata di Bertagnoli su colpo di testa di Altin Shala. Ha tolto proprio la palla dal sette salvandosi in un corner non battuto per la conclusione della prima frazione di gioco.

Si riparte e, al 1’, la difesa del Fagnano pasticcia, Bertagnoli esce male su Rondanini e Qosaj insacca il 3 a 1. Perde per infortunio Toma al 5’ l’Union, la fascia di capitano passa sul braccio di Brebbia. Errore in disimpegno di Martignoni al 12’, il colpo di testa di Mayulu termina fuori. Con un corner lungamente reclamato dal Fagnano e non assegnato.

Dribbling di Spagnolo e conclusione alta dal limite al 21’. Al 22’ sagra dell’errore degli avanti fagnanesi che, soli in area, in due, Ranieri e Lepori, ciccano la palla. Il Fagnano si butta avanti, ma non sembra più avere la forza di rientrare in partita. E l’Union controlla la gara. Qosaj serve un assist al 30’, ma Spagnolo non lo trasforma in gol calciando debole. Ci prova, al 44’, anche Paroni, contrato al limite dalla difesa ospite. E, in pratica, la gara si chiude qua. Nel finale solo l’espulsione, evitabile, di Mastromarino per doppia ammonizione al 45’.

Marco Visentin, mister dell’Union Villa Cassano, commenta così la gara: “Siamo andati subito in vantaggio e poi abbiamo subìto, un po’ all’improvviso, il pareggio. Abbiamo riordinato le idee e siamo quindi tornati in vantaggio dopo una buona seconda parte di primo tempo grazie a un gol davvero bellissimo, e tecnicamente difficile, di Toma. Il 3 a 1 di Qosaj in avvio di ripresa ha chiuso la partita e ci ha consentito di pensare alla trasferta di domenica con il Cas. Anche all’andata eravamo 3 punti sotto di loro e pensavamo di poter fare risultato, dobbiamo lavorare sulle gambe e sulle teste dei giocatori per uscire da Sacconago con i punti che vogliamo fortemente“.

Eravamo stati bravi a rimettere in sesto la gara e stavamo gestendo, ma poi abbiamo preso il gol del 2 a 1 – dice il DS del Fagnano Giovanni RiccioSubito in avvio di ripresa il 3 a 1 e ho notato che la squadra non lotta più come faceva all’andata, Bisogna avere un atteggiamento diverso per salvarsi”.

“Entrato quasi a freddo, sono contento per i 3 punti importanti. Dobbiamo lavorare in settimana per farne altrettanti a Busto con il Cas Sacconago”, dichiara Pietro Magini, difensore dell’Union, mentre per il suo compagno Adriano Qosajdue gol per 3 punti sono una bella cosa, grazie anche ai compagni che mi hanno servito adeguatamente. Come attaccante voglio segnare tanto e salvare l’Union, lo meritiamo. E cercheremo i 3 punti anche domenica con il Cas Sacconago, squadra ostica e ben messa in campo”.

UNION VILLA CASSANO-GAVIRATE 3-1 (2-1)
Gol: 2’ pt Qosaj (U), 11’ pt Panizza (F), 37’ pt Toma (U); 1’ st Qosaj (U)

UNION VILLA CASSANO: Dosoli 6, Paroni 7, Giberti 7, Brebbia 7 (34’ st Giordano sv), Toma 8 (5’ st Martignoni sv, 15’ st Magini 6.5), Vesco 6.5, Spagnolo 6.5 (37’ st Scherma sv), Shala Altin 6.5, Qosaj 8, Ruggia 6.5, Rondanini 6.5.
A disposizione: Rinaldi, Omodei, Muharemi, Signorelli, Marzetta.
All.: Visentin 7
FAGNANO: Bertagnoli 5, Savoldi 5, Chiaromonte 6, Mastromarino 4.5, Castiglioni 5 (34’ st Paolillo sv), Garzonio 6, Manuzzato 5.5 (25’ st Compagnone 5), Beltemacchi 6 (12’ st Guarino 5), Mayulu 6, Lepori 5.5, Panizza 6.5 (18’ st Ranieri 5).
A disposizione: Brando, Caprioli, Sali.
All.: Testa 5
ARBITRO: Stefano Francesco Viola (Abbiategrasso) 5.5 Assistenti: Luca Neri (Busto Arsizio) 5.5 e Federico Quaranta (Busto Arsizio) 5
AMMONITI: Toma (Union Villa Cassano); Panizza, Chiaromonte (Fagnano).
ESPULSI: 45’ st Mastromarino (Fagnano) per doppia ammonizione
NOTE: terreno in discrete condizioni. Recuperi: 0+4. Età media: Union Villa Cassano: 23.45, Fagnano: 25,16. Corner: Union Villa Cassano: 3, Fagnano: 1. Fuorigioco: Union Villa Cassano: 1, Fagnano: 0.
SPETTATORI: 100 circa

I risultati QUI >>

La classifica QUI >>