Quantcast

Striscia la Notizia attacca: Pedemontana non passa l’esame del Telepass

Il programma di Canale 5 mette sotto accusa i disservizi – Il gestore promette di risolverli al più presto

In auto sulla Pedemontana, tra gli automobilisti di ogni giorno, ce n’è uno armato di telecamera, che inquadra altre telecamere. È Capitan Ventosa, l’inviato di Striscia la notizia, che dopo aver sentito le voci che circolano ha deciso di andare a verificare di persona la questione del (difficile) pagamento con il Telepass, con relativa sorpresa del conto che arriva a casa.

Come molti automobilisti lombardi sanno, sulla Pedemontana infatti non ci sono i tradizionali caselli, ma soltanto telecamere che rilevano il passaggio del veicolo e, nel caso sia dotato di un Telepass, detraggono automaticamente il pedaggio richiesto. Oppure, si paga in un secondo momento. Usando una app, compilando un form su un sito apposito oppure ricevendo un bollettino a casa, da pagare con un bonifico bancario o postale. Un sistema innovativo basato su telecamere che rilevano la targa e che però, alcune volte, ha dei problemi.

Come ha dimostrato Capitan Ventosa, può capitare che il sistema si inceppi e allora arriva un avviso di pagamento a casa per chi invece ritiene di avere già pagato con il Telepass. Oltre il danno, la beffa: ci sono 3 euro e 50 in più da saldare per il mancato pagamento. Per chi capita è una bella scocciatura. Tra l’altro, va sottolineato che il Telepass viene usato su tutto il territorio nazionale. Su oltre 6000 km di rete, gestiti da diversi operatori sia pubblici che privati, il sistema utilizzato non ha mai causato problemi ed ha sempre funzionato per il meglio. Nei prossimi mesi, comunque, le maggiorazioni e le microsanzioni per i mancati pagamenti dovrebbero diventare un ricordo del passato. I disguidi infatti sono in netta diminuzione, come spiegano a Striscia i responsabili di Pedemontana Lombarda, società controllata dal gruppo Milano-Serravalle al 68%. E assicurano: il fenomeno sta venendo risolto in modo definitivo, e comunque per chi ancora dovesse avere dei problemi, i pagamenti si possono effettuare senza versare la maggiorazione.