Quantcast

Calcio: proviamo a capire cosa succederà.

La FIGC ha deciso di rinviare a data da destinarsi il Consiglio Federale in programma lunedì 23 marzo

MILANO – Niente consiglio federale il prossimo 23 marzo e così il futuro del calcio italiano resta nel limbo. Unica comunicazione questa: «La FIGC ha deciso di rinviare a data da destinarsi il Consiglio Federale in programma lunedì 23 marzo».

Adesso si guarda con attenzione alla data del 3 aprile prossimo, quando scadrà l’ultimo DPCM e verranno presi ulteriori provvedimenti anche dal punto di vista sportivo.

Lo stesso Gravina su Radio 1 Rai ha spiegato che potrebbero esserci novità: «Non è escluso anche che il campionato di oggi possa essere bilanciato su due stagioni diverse».

Ormai rimane palese l’impossibilità di finire il campionato, a meno di clamorose, quanto improbabili, indicazioni.