Quantcast

Cerro Maggiore, giorni pari e dispari per la spesa

Chiusi anche i cimiteri cittadini

CERRO MAGGIORE (MI) – Sarà l’ultimo numero della Carta di Identità a stabilire chi, tra i cittadini cerresi, sarà autorizzato a fare la spesa.

Il Sindaco di Cerro Maggiore Giuseppina Berra ha infatti formato un ordinanza che stabilisce, al fine di “restringere la circolazione dei residenti per gli approvvigionamenti settimanali di beni si prima necessità“, che nei giorni pari potranno uscire per fare la spesa solo i cittadini muniti di Carta di Identità con numero finale pari o zero. Nei giorni dispari sarà invece il turno di coloro che hanno come ultimo numero un numero dispari. Prevista una contravvenzione di 150 euro per chi non rispetta tale disposizione.

Oltre a ciò, l’ordinanza, avrà valore fino al 15 aprile, prevede anche la chiusura dei cimiteri cittadini.