Quantcast

Gravina (FIGC): “Dalla non assegnazione dello scudetto ai playoff”

Quattro le ipotesi sul tavolo per la Serie A

ROMA – “Stiamo valutando tutte le ipotesi”. A dirlo è il Presidente delle Federazione Italiana Giuoco Calcio Gabriele Gravina (nella foto) dopo l’ultima riunione del Consiglio Federale.

Abbiamo anche valutato l’ipotesi più negativa, nella quale il campionato potrebbe avere problemi per la sua ripartenza, con un blocco od un’interruzione. Il prossimo Consiglio Federale dovrà affrontare il principio, che oggi non è previsto dalle nostre norme, di una non assegnazione dello scudetto – che sarebbe un atto di grande mortificazione per il valore della competizione sportiva -, dell’assegnazione tenendo conto delle posizioni consodidate al momento della sospensione oppure l’introduzione dei playoff e dei playout“.

Gravina poi messo sul tavolo una quarta ipotesi, che prevede, nel caso di uno stop molto prolungato, di “congelare” la stagione in corso e riprenderla nella prossima, in pratica spalmando il campionato su due stagioni.

L’unica certezza, per il momento, è l’assoluta incertezza: “Stiamo navigando a vista in un clima di nebbia assoluta – ha concluso Gravina Sono convinto che il 3 aprile sia una data forse troppo vicina per pensare a una ripartenza immediata di tutte le attività, non solo quelle sportive ma anche quelle economiche. Per questo ho iniziato a parlare di una possibile ripresa ai primi di maggio, ma anche questa data al momento è del tutto teorica“.

(Foto FIGC)