Quantcast

Italiani Juniores Sincro, la Rari Nantes Legnano non parteciperà

La chiusura della piscina "Ferdinando Villa" e l'emergenza coronavirus alla base della dolorosa decisione

LEGNANO – La Rari Nantes Legnano non parteciperà al Campionato Italiano Juniores di Nuoto Sincronizzato in programma a Viterbo dal 6 all’8 marzo.

Come spiega il team legnanese in un comunicato stampa, “le motivazioni sono differenti. La chiusura dell’impianto di viale Gorizia dal 23 febbraio, nonostante le varie ordinanze ministeriali consentissero l’accesso agli atleti agonisti impegnati in competizioni nazionali, ha decisamente compromesso la preparazione della nostra squadra.

Inoltre – continua il comunicato – vista l’emergenza sanitaria nazionale che ci chiede di limitare gli spostamenti, evitare affollamenti e addirittura mantenere una distanza di sicurezza di un metro dagli altri, riteniamo sia completamente irresponsabile prendere parte ad un campionato che vedrà la partecipazione di almeno 400 tra atlete tecnici e giudici provenienti da tutta italia, che condivideranno uno spazio ridotto per tre giorni per svariate ore al giorno.”

“Senza considerare che tutte queste atlete, per raggiungere Viterbo, entreranno inevitabilmente in contatto con una molteplicità di persone sui vari mezzi di trasporto che utilizzeranno. Secondo noi questa è una grave situazione di rischio, a cui non vogliamo esporre le nostre ragazze e i nostri tecnici. Non comprendendo la scelta della Federazione Italiana Nuoto di non annullare il campionato italiano juniores, date le condizioni, ci vediamo costretti a rinunciare alla partecipazione allo stesso.”