Quantcast

Le rubriche di SportLegnano it - Museo Lilla

Lilla e “Derby d’Italia”, parata di stelle

Da Cameroni a Cocuzza, sono tanti i giocatori lilla in cui nome è legato a Juventus e Inter

LEGNANO – Fu Gianni Brera a coniare la definizione di “Derby d’Italia” per la sfida di Juventus e Inter che ritorna nel Campionato di Serie A questa domenica, pur a porte chiuse per i noti provvedimenti a causa dell’emergenza del coronavirus.

Il legnanese Angelo Cameroni tra il 1916 e il 1920 difese la porta del Legnano dopo aver giocato nell’Internazionale. Stessa strada per il concittadino Attilio Gerola nei Lilla dal 1919 al 1932, dopo la militanza nerazzurra (1918-1919), sempre da centrocampista.

Bisogna poi passare alla stagione 1925/1926 per due cessioni eccellenti dal Legnano alla Juventus, riguardanti il difensore Luigi Allemandi che dopo Legnanesi e Legnano approdò ai Bianconeri e di seguito anche all’Inter e all’Ambrosiana-Inter. Giuseppe Torriani, dopo un triennio in Lilla (1922-1925) come centrocampista andò sotto la Mole (1925/1927).

Nel 1928/1929 arrivò al Legnano dall’Ambrosiana l’attaccante Tulio Aliatis. Al termine della stagione 1931/1932 fu la volta di Antonio Perduca, difensore lasciare Legnano alla volta dell’Ambrosiana-Inter.

La stagione successiva arrivarono da Milano Luigi Rizzi e Rodolfo Negri, entrambi centrocampisti, mentre fece il percorso inverso il mediano Mirko Gruden.

Per la stagione 1940/1941, anche il centrocampista Giuseppe Castelli raggiunse l’Ambrosiana.

Nel 1945/1946 dal Legnano passò alla Juventus il centrocampista con qualità offensive Ugo Conti, mentre nel 1948/1949 arrivò in Lilla il centrocampista Carlo Lenci e alle Zebre finì l’attaccante Emilio Caprile, scomparso l’altro giorno.

Il difensore Franco Enea Pian arrivò poi dall’Inter per il 1950/1951 e ai Nerazzurri andò l’ala Nerio Manzardo, mentre il centrocampista Bruno Mazza fu prelevato dalla società milanese nel 1952/1953.

Nel 1958/1959 alla Juventus andò anche Karl Erik Palmer.

Sul finire degli anni Settanta dalle Giovanili dell’Inter arrivarono Dario Lorini, difensore, e l’attaccante Daniele Gelosi, mentre nel 1980/1981 dopo un’amichevole con l’Inter di Bersellini al Mari, al Legnano arrivò in prestito Davide Roncaglia.

Nell’1982/1983 via Parma arrivò l’ex Inter Riccardo Bulgarani, attaccante che fece le fortune del Legnano da record.

Occorre poi saltare al 93/94 per l’arrivo dall’Inter del giovane portiere Davide Cecotti, mentre risalgono al 2003/2004 gli arrivi di Julien Brellier, Youssouf Kone e Luca Bretti tutti in quota nerazzurra e nel 2006 della punta Loic Lumbilla Kandja e al 2008/2009 quello di Matteo Lombardo.

Chiaramente non bisogna poi dimenticare che nella Juventus e nell’Inter ci giocarano rispettivamente Daniele Fortunato e Davide Fontolan lungo la loro prestigiosa carriera, mentre tra gli attuali Lilla ad aver vestito la maglia nerazzurra del vivaio è il bomber Riccardo Cocuzza.