Parabiago, nuove limitazioni per contenere il virus

Emessa una nuova ordinanza comunale

PARABIAGO (MI) – Il Comune di Parabiago ha rese note nella serata di venerdì 20 marzo le nuove limitazioni introdotte per contenere la diffusione del coronavirus.

Nella Città del Galletto sono vietate tutte le attività sportive dall’aperto, incluse corse, jogging ed escursioni in bicicletta.

Previste anche limitazioni per le passeggiate all’aperto, che saranno consentite solo se il tragitto percorso passeggiando è nel raggio di 500 dal proprio domicilio e se saranno svolte da singoli od al massimo da un adulto che accompagna un minore od un disabile.

Limitazione anche per le uscite con gli animali domestici, consentite anche in questo caso in un raggio di 500 metri da l proprio domicilio, per il tempo strettamente necessario e senza che si vengano a creare occasioni di incontri con altri soggetti.

Vietato anche spostarsi sia a piedi che in bicicletta, a meno che gli spostamenti non siano dovuti a motivi di lavoro, per l’approvvigionamento alimentare, l’acquisto di farmaci ed altri beni di prima necessità presso gli esercizi commerciali. In ogni caso gli spostamenti dovranno essere compiuti usando il tragitto più breve possibile.

Per quanto riguarda gli approvigionamenti, è obbligatorio recarsi presso l’esercizio commerciale più vicino alla propria residenza ed è consentita una sola uscita settimanale per l’acquisto di beni alimentari e non di prima necessotità come sigarette, giornali, ecc.

Per tutte le esigenze di approvigionamento, alimentare e non, e di beni di prima necessità è consentita l’uscita dalla propria abitazione di un solo componente del nucleo famigliare.

La Polizia Locale è incaricata di vigilare sull’osservanza della nuova ordinanza e per ogni mancato rispetto è prevista una sanzione di 250 euro. Le cifra raccolte saranno poi devolute agli enti ospedalieri del teritorio.