Troppa gente in giro nonostante il virus: “I reati verranno contestati a tutti!

Mauri (Vice Ministro Interno) a 24Mattino su Radio 24: Coronavirus, controlli sui cittadini 50mila non in regola, i reati verranno contestati a tutti

MILANO – “Sono state fermate più di 1milione e 200mila persone in una settimana, tra le persone controllate circa 50mila persone non essendo in regola sono state denunciate, denuncia penale. Inoltre alcuni di questi hanno dato false informazioni sulle proprie generalità o sul motivo, e poiché si sono già fatti molti controlli ex post in quel caso il reato penale è ancora più pesante e la pena può arrivare a diversi anni. I reati verranno contestati a tutti”. Così Matteo MauriVice Ministro all’Interno a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24“Non sono contento delle denunce ma serve per far capire che non stiamo scherzando. Le denunce sono già tante sia a cittadini che vanno in giro senza motivo sia ad esercenti che non fanno rispettare le regole all’interno dei propri negozi. Stiamo controllando a tappeto e i risultati sono consistenti”. 

Mauri (Vice Ministro Interno) a 24Mattino su Radio 24: Coronavirus, valutiamo restrizione degli spazi per i cittadini e orari supermercati  virus

 

Stiamo valutando ulteriori restrizioni perché purtroppo non tutti hanno comportamenti corretti. C’è chi approfitta per andare in giro in strada senza motivo. Ci potrebbero essere altre restrizioni degli spazi a disposizione dei cittadini”. Così Matteo Maurivice ministro all’Interno 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, a proposito dell’ipotesi di ridurre gli orari dei negozi alimentari dice: “Stiamo valutando bene perché bisogna capire se la limitazione degli orari porti poi a una concentrazione di persone, stiamo facendo degli studi approfonditi sul rischio di non rispettare la distanza di sicurezza”.