Quantcast

Fase 2, le riaperture nell’Altomilanese

Da Legnano ad Abbiategrasso, cosa riapre e cosa resta ancora chiuso

ALTOMILANESE – La Fase 2 dell’emergenza coronavirus sta per partire e dai comuni dell’Altomilanese cominciano ad arrivare le prime notizie sulle riaperture.

Legnano ha deciso la riapertura di mercato e parchi cittadini (leggi nostro articolo QUI >>), ma per il momento i due cimiteri continueranno ad essere chiusi al pubblico.

Nerviano ha invece programmato la riapertura dei propri parchi cittadini per lunedì 11 maggio, per dare la possibilità di svolgere, nella prima settimana del nuovo mese, i lavori di sistemazione delle aree verdi (sfalcio dell’erba, potature, pulizia e riordino). Apertura che sarà comunque soggetta a regole rigorose, come il divieto di ogni forma di assembramento di persone, il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, la chiusura delle aree attrezzate per il gioco dei bambini e l’obbligo ai frequentatori di indossare la mascherina a protezione delle vie respiratorie.

Anche Rho ha programmato nei prossimi giorni il taglio dell’erba nei parchi e nei giardini, mentre lunedì 4 maggio ha confermato la riapertura del mercato cittadino nel centro storico, limitatamente alla vendita di prodotti alimentari. Il mercato, che manterrà il suo consueto orario dalle 8.00 alle 13.00, sarà suddiviso in 2 aree con un unico ingresso e un’unica uscita per

Abbiamo ritenuta opportuna la riapertura del principale mercato comunale – afferma il Sindaco Pietro Romano per consentire ai cittadini una maggiore possibilità di approvvigionamento di generi alimentari anche a basso costo e per attenuare le code attualmente presenti pressoché in tutti gli esercizi commerciali di vendita di generi alimentari. Al momento non è consentito allargare la vendita di prodotti non alimentari. Inoltre non saranno riaperti i mercati rionali in considerazione della difficoltà organizzativa nell’attuazione delle misure di prevenzione igienico-sanitaria e di sicurezza imposte. Fino a nuova ordinanza non sono autorizzate anche tutte le fiere e le sagre”.

Previste anche in questo precise limitazioni, come l’accesso consentito ad un solo componente per nucleo familiare (fatta eccezione per i minori di anni 14, i disabili e gli anziani), un tempo di permanenza massimo per cliente di 30 minuti, la rilevazione della temperatura corporea dei clienti prima dell’accesso alle aree mercatali, il distanziamento interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramenti. Inoltre gli operatori commerciali saranno obbligati ad indossare mascherina e guanti.

San Giorgio su Legnano ha già aperto il proprio mercato lo scorso 29 aprile, come già riportato in un nostro articolo.

Ad Abbiategrasso i cimiteri cittadini riapriranno con i consueti orari il prossimo martedì 5 maggio, mentre resteranno ancora chiusi i parchi pubblici e le aree di gioco per bambini. Anche nelle aree verdi pubbliche non recintate, così come in ogni altra zona della città, sarà comunque vietata ogni forma di assembramento di persone, ed sarà sempre necessario mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro. Prorogata fino al 18 maggio prossimo la sospensione della ZTL e del pagamento della sosta nei parcheggi pubblici delle piazze Allende, Samek Lodovici e Vittorio Veneto.

A Canegrate da lunedì 4 maggio tornerà ad aprire il Cimitero, secondo il normale orario estivo, ogni giorno dalle ore 8.00 alle ore 20.00. L’Amministrazione in questo caso di appella alla saggezza e al buon senso dei suoi concittadini perchè si evitino affollamenti, che potrebbero portare a rimettere in discussione questa decisione.