Quantcast

Le rubriche di SportLegnano it - Museo Lilla

Oscar Lesca, Capitano baluardo delle difese Lilla

L'ex difensore Lilla lo scorso 9 marzo ha compiuto 70 anni

LEGNANO – Uno dei migliori giocatori del Legnano di tutti tempi è stato Oscar Lesca. Stopper, come si diceva allora, Capitano gentiluomo, sempre elegante e corretto nei suoi interventi puliti nonostante ai suoi tempi si giocasse a uomo.

Una garanzia di continuità quella dell’ex difensore Lilla che lo scorso 9 marzo ha compiuto 70 anni, perchè le squadre sono sempre state costruite dalle difese che dovevano assicurare una certa tenuta durante il campionato secondo il dettame del “primo non prenderle…“.

Oscar Lesca (il primo a destra) in azione in Savona-Legnano nel 1973
Oscar Lesca A.C. Legnano

Certo quello era un gioco del calcio diverso da quello attuale, ma senso della posizione e lettura tattica delle fasi difensive portavano Lesca ad essere sempre al posto giusto nel momento giusto e soprattutto nei colpi di testa era praticamente insuperabile con le lunghe leve e uno stacco imperioso.

A.C. Legnano Serie C 1968/69 - Oscar Lesca è il terzo in piedi da destra
A.C. Legnano Serie C 1968-70

Giustamente i tifosi non l’hanno dimenticato e Oscar Lesca figura nella Hall of Fame dello Stadio Giovanni Mari accanto ad altri Campioni della storia legnanese. Una scelta sicuramente meritata per un giocatore che in dodici stagioni – tra il 1968 ed il 1984 – ha collezionato 389 presenze (terzo nella classifica degli alfieri lilla di tutti i tempi) e 12 reti.

Anche se oggi si gioca a zona e quello del difensore centrale è un ruolo che si è evoluto nel tempo, la classe cristallina di giocatori come Oscar Lesca rimangono ancora da manuale del calcio.

(Foto Archivio Museo Lilla – www.museolilla.statistichelilla.it)