Calcio serie A: si riparte il 20 giugno?

Slitta ancora di una settimana la possibile ripartenza, mentre in Germania si gioca da sabato scorso

MILANO – Il campionato di Serie A dovrebbe ripartire domenica 20 giugno. E’ questa la data indicata da tempo come quella più probabile per l’attesa ripartenza del torneo che era stato bloccato dallo scorso 8 marzo causata dalla pandemia di Coronavirus,

Stadio San Siro Milano

La Figc, attraverso un comunicato ufficiale, ha recepito il contenuto del Decreto: il Presidente Federale Gabriele Gravina ha infatti deliberato di sospendere sino al 14 giugno 2020 tutte le competizioni sportive calcistiche.

Ecco il comunicato:

“Il Presidente Federale – visto il Comunicato Ufficiale n. 193/A del 4 maggio 2020;
– visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 recante “misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”;
– preso atto della sospensione sino al 14 giugno 2020 degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, di cui al citato Decreto;
– visto l’art. 24 dello Statuto Federale;
– sentiti i Vice-Presidenti
delibera di sospendere sino al 14 giugno 2020 tutte le competizioni sportive calcistiche organizzate sotto l’egida della FIGC. La presente delibera sarà sottoposta alla ratifica del Consiglio Federale nella prima riunione utile”.

La riunione in questione si terrà mercoledì 20 maggio, data decisiva per fissare una data per la ripresa del campionato.

Sul tavolo c’è ancora l’obbligo dei ritiri “in cambio” della possibilità di sottoporre tutti i calciatori a tamponi ogni quattro giorni. In caso di positività, inoltre, tutta la squadra andrà in isolamento per due settimane, ma lo farà all’interno del centro sportivo e continuando gli allenamenti.