Centri estivi, anche Canegrate pronta a partire

Tante le famiglie che hanno risposto al sondaggio promosso dall'Amministrazione comunale

CANEGRATE (MI) – Dopo il Comune di Legnano (leggi nostro articolo QUI >>), anche quello di Canegrate si appresta ad organizzare i centri estivi per i più piccoli.

Anche in questo è stato pubblicato un sondaggio online aperto alle famiglie, che ha visto la partecipazione di 119 utenti, che ha fornito al Comune di Canegrate un valido aiuto per individuare i bisogni più importanti e per organizzare la proposta più vicina alle necessità dei cittadini coinvolti.

Il Comune ha tenuto a ringraziare le famiglie che hanno partecipato al sondaggio, che ora riceveranno in anteprima via mail la proposta del Comune per l’estate 2020, che girerà intorno a due elementi cardine, il centro estivo per l’infanzia dal 15 giugno ed il SanGioCamp, dal 15 o 22 giugno, ambedue a un prezzo calmierato grazie all’intervento economico dell’Amministrazione Comunale.

Oltre a queste due proposte, verranno portati avanti altri progetti di privati autorizzati e patrocinati dal Comune, per i quali verranno offerti ai bambini ed ai ragazzi residenti a Canegrate un contributo settimanale, per un massimo di sei settimane, non cumulabile con gli eventuali “bonus” statali.

Dopo l’anteprima riservata a chi ha risposto al sondaggio, l’offerta verrà estesa a tutti, attraverso la comunicazione sulle pagine del sito e sulla pagina Facebook del comune ed attraverso l’Ufficio Educativi. Per l’assegnazione dei posti nel centro estivo per l’infanzia avranno priorità le famiglie con ambedue i genitori che lavorano, quelle con accertate esigenze speciali.

Qualora non sia possibile accogliere tutti al SanGioCamp, oltre alla preferenza per chi l’ha già frequentato verranno adottati criteri simili, abbinati alla precedenza per chi intende iscriversi a tutte le settimane.