Quantcast

Fame di calcio: mezzo milione di italiani ha guardato la Bundesliga!

In Italia il ministro Spadafora invita tutti a non fare i fenomeni!

MONACO – In Italia il ritorno della Bundesliga ha fatto il botto: oltre mezzo milione di media di spettatori. In Germania  l’audience è addirittura triplicata (+320%): 3.680.000 spettatori, più del doppio dei tradizionali sabati calcistici.

La Merkel ha definito il ritorno del calcio in Germania «un passo verso la normalità».

E in Italia??? In questi mesi  il presidente Conte non ha trovato un’ora da dedicare ai presidenti di Federcalcio e Lega. Le umiliazioni che ha subìto il calcio italiano da marzo a oggi dovrebbero essere argomento di riflessione per chi lo governa e lo produce.

Invece si leggono messaggi come quello del ministro Spadafora, intervenuto nella diretta Facebook della pagina “CasaNapoli”: “Inviterei tutti a fare un po’ meno i fenomeni, da fuori si è tutti scienziati, calciatori, arbitri. Mi dicono ‘non sei uno che viene dal mondo dello sport’, per fare il ministro dello Sport non è vincolante essere uno sportivo, non credo che Speranza abbia mai operato qualcuno o la De Micheli condotto un treno. Bisogna ascoltare chi ne sa più di noi, però poi assumersi le responsabilità. Il mondo del calcio ci chiede di essere noi ad assumerci la responsabilità di bloccare, non decideranno in autonomia. Anche nel mondo del calcio ci sono posizioni diverse, anche tra i calciatori ricevo molti messaggi sui social, cercano di contattarmi per dirmi le loro preoccupazioni. C’è una differenza di posizioni che è frutto di una complessità generale, inviterei tutti quanti a non dire che stiamo facendo caos, piuttosto a dire che ci stiamo muovendo con prudenza per evitare che tutto riparta e che poi di nuovo siamo costretti a sospendere”.