Quantcast

Fase 3 in Lombardia senza alcun chiarimento dal governo

Il governo deve ancora chiarire quali aperture effettuare da lunedì

MILANO –  Il presidente Attilio Fontana incontra sindaci: preoccupazioni condivise per mancanza chiarimenti del Governo in vista delle riaperture del 18 maggio.

Fontana, sottolinea la necessità di chiarimenti da Roma in vista della ripartenza del 18 maggio. “I sindaci hanno espresso la loro preoccupazione per il fatto che, a oggi, non ci siano ancora linee guida definitive. Né da parte del Governo né dell’Inail”.

Lo ha detto il governatore Attilio Fontana, al termine dell’incontro che ha avuto con i sindaci dei capoluoghi di Provincia e il presidente dell’Anci Lombardia, Mauro Guerra. La riunione ha fatto seguito a quella di stamattina, con i rappresentati del Tavolo del ‘Patto per lo Sviluppo’ dove siedono o le parti socio-economiche della Lombardia.

Abbiamo ascoltato valutazioni, istanze e preoccupazioni – ha detto il governatore Fontanaper prepararci al provvedimento che dovremo assumere in vista del 18 maggio. Venerdì 15 maggio mattina ci saranno incontri. Prima con il nostro Comitato Tecnico Scientifico, che ci darà valutazioni sanitarie circa le proposte che sono emerse oggi. Poi con il Governo che chiarirà quali riaperture intenderà effettuare lunedì 18 maggio e quali saranno le ulteriori azioni connesse alle linee guida che, in parte, ancora oggi, non sono state emanate”.