Rebecca Latham ancora alla Futura

“Non vedo l’ora di far parte del gruppo per la prossima stagione”

BUSTO ARSIZIO – Una notizia che squarcia il cielo biancorosso della Futura Volley Giovani: l’opposto a stelle e strisce Rebecca Latham resteràin biancorosso ancora per un altro anno!

Si tratta della terza conferma, dopo quelle di Serena Zingaro e di Barbara Garzonio, fortemente voluta, si sottolinea nel comunicato ufficiale, da coach Lucchini, e accettata con grande entusiasmo da parte della stessa atleta americana, punto fermo nella scorsa stagione e sicuramente protagonista anche il prossimo anno.

Ecco le prime dichiarazioni di Becca, rilasciate all’addetto stampa della Futura, Dario Cordella:

Ciao Rebecca, quali sono state le ragioni principali che ti hanno convinto a rinnovare l’impegno con la Futura?

Le ragioni principali sono la società e il coaching staff: entrambi mi hanno supportato in maniera incredibile nell’ultimo anno, e soprattutto mi hanno aiutato ad essere una giocatrice migliore rispetto a ciò che ero al mio arrivo. Un’altra ragione è costituita dalla squadra in allestimento: so quanto potenziale abbiamo, e non vedo l’ora di far parte del gruppo per la prossima stagione”.

A tal proposito, la squadra di cui farai parte sarà ancora più competitiva: tenendo conto della tua crescita esponenziale e del tuo anno di esperienza in Serie A2, sei pronta a fare ancora meglio rispetto alla scorsa stagione?

Assolutamente sì, mi sento decisamente pronta per la prossima stagione. Durante la scorsa annata credo di essere cresciuta fino a diventare una giocatrice completamente nuova; so di poter imparare e crescere ancora di più, quindi il 2020/21 sarà importantissimo sia per la squadra che per me”.

Come hai vissuto la tua esperienza italiana finora? Raccontaci qualche abitudine, qualche “nuovo amore” o magari qualche stranezza che hai trovato nel nostro Paese…

Sono tornata a casa da un paio di mesi ormai, e sento che mi manca la mia vita “italiana”: dagli Stati Uniti continuo a pensare a tutte le bellezze viste durante la mia permanenza, oltre ovviamente al fantastico cibo che ho mangiato! Mi mancano addirittura le lunghe trasferte in pullman, in cui abbiamo visitato tanti bellissimi posti. Se devo parlare di stranezze, ammetto che non conoscevo la tradizione italiana legata all’Epifania e alla figura della Befana… Non ne avevo mai sentito parlare prima, e ora la racconto a tutti!

Foto Giovanni Pini