Spadafora fa retromarcia: “Farò di tutto per far ripartire la serie A”

Inizio campionato da metà giugno?

MILANO –  Dopo aver sparato a zero sul massimo campionato di calcio nazionale, adesso il ministro grillino Vincenzo Spadafora, fa retromarcia.

Prima freddo sull’ipotesi di riavvio dei campionati, adesso possibilista, addirittura speranzoso: “Sarebbe surreale il contrario. Sono partiti gli allenamenti individuali per gli sport di gruppo e dal 18 maggio partiranno quelli collettivi sempre se verrà approvato dal comitato tecnico il protocollo della Figc“.

Il responso alla fine della settimana. La tempistica di riavvio campionato invece verso la metà di giugno, ovviamente a porte chiuse.