Quantcast

Spadafora sfida i club di Serie A: gli allenamenti non prima del 18 maggio

Da lunedì diversi club avevano programmato la ripresa delle attività

ROMA – E’ ormai guerra aperta tra il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora ed i club di Serie A. In un post pubblicato sulla sua pagina Facebook nella serata di domenica 3 maggio, Spadafora non usa mezzi termini sulla questione relativa alla ripresa degli allenamenti e del campionato: “Leggo cose strane in giro ma nulla è cambiato rispetto a quanto ho sempre detto sul Calcio: gli allenamenti delle squadre non riprenderanno prima del 18 maggio e della ripresa del Campionato per ora non se ne parla proprio. Ora scusate ma torno ad occuparmi di tutti gli altri sport e dei centri sportivi (palestre, centri danza, piscine, ecc) che devono riaprire al più presto!

Questo a poche ore dall’inizio degli annunciati allenamenti (svolti comunque a livello individuale e non in gruppo) di diversi club di massima serie, tra i quali Sassuolo e Cagliari (in calendario per lunedì 4 maggio), Roma e Lazio (da mercoledì). Ma anche gli altri club dell’Emilia Romagna (Bologna, Parma e Spal) sarebbero ai nastri di partenza, mentre il Napoli ha annunciato l’inizio dei tamponi su giocatori e personale dal 4 maggio.

Vedremo ora quale sarà la reazione dei club ma soprattutto della Lega Serie A alle parole del Ministro.