Quantcast

Uyba, cambio al centro: via Bonifacio, arriva Olivotto

Classe '91, arriva dalla Zanetti Bergamo

BUSTO ARSIZIO – Sempre molto attiva la Uyba in questo momento di transizione da una stagione all’altra: dopo Poulter e Gray (e i rinnovi a Gennari e Leonardi) ecco un altro nuovo innesto, questa volta al centro, dove si è liberato il posto lasciato vacante da Sara Bonifacio. Si tratta di Rossella Olivotto, in arrivo dalla Zanetti Bergamo.

Classe 1991, vanta un palmares e un curriculum di tutto rispetto (due Supercoppe Italiane e una Champions League) e, nell’ultima stagione, è stata praticamente insuperabile a muro, andando a piazzare ben 51 block-in, terza in assoluto.

Nella mia carriera – ha dichiarato sulle pagine del sito ufficiale biancorosso – ho sempre cercato nuove esperienze e nuovi stimoli e la chiamata della UYBA non può che onorarmi: è arrivata proprio nel momento più difficile dell’emergenza sanitaria, quando mi trovavo ancora a Bergamo, una città e una società che voglio ringraziare per gli ultimi due anni passati insieme. Lì avevo splendidi tifosi, ma sono sicura che ne troverò di altrettanto eccezionali: in questi anni è stato difficile giocare contro la UYBA, anche per “colpa” degli Amici delle Farfalle, che saluto e che non vedo l’ora di conoscere. Intanto vedo che la società si sta muovendo bene sul mercato e sta allestendo una squadra competitiva, come ha sempre fatto in questi anni. Sono felice di ritrovare Alessia Gennari, con cui ho giocato a Casalmaggiore e, se dovessero arrivare, anche Camilla Mingardi che ho avuto come compagna a Montichiari. Coach Fenoglio? Sento che potrebbe arrivare anche lui: se così fosse sarei molto contenta, perché è davvero un grande motivatore e con lui mi sono trovata benissimo quest’anno. In ogni caso mi sembra di capire che stia nascendo una bella squadra, equilibrata e che dovrà avere un grande spirito di gruppo: è sempre questa la chiave per raggiungere grandi successi“.

È arrivato il momento dei saluti – ha scritto invece Sara Bonifacio, sul proprio profilo Instagram, non sono brava in queste cose ma ci tengo a ringraziare col cuore questa grande famiglia di cui ho fatto parte“.

Le cose sono andate così – prosegue il messaggio – un campionato lasciato a metà e tante domande in sospeso. Però una cosa è chiara: facevamo faville in campo“.

Saluto e dico grazie alle mie compagne, allo staff, alla società, al Pres, ai tifosi e a tutta la città per i due anni incredibili“.