AIA Legnano, promossi sei nuovi arbitri

Il loro esordio a settembre, emergenza Covid permettendo...

LEGNANO – Sono sei i nuovi arbitri della Sezione di Legnano dell’Associazione Italiana Arbitri che hanno passato l’esame finale, tenutosi online come il resto del corso a causa dell’epidemia da coronavirus. Si tratta di Lorenzo Arrivabene, Dennis Grindati, Harris Mabounda, Simone Peccenati, Vittorio Romano e Flovian Rushaj, tutti con un’eta media di 20 anni.

Nella prova d’esame, presieduta da un incaricato regionale dell’AIA e coadiuvato dai colleghi sezionali Ignazio Ziino e Ivan Cucco, i sei esaminandi – fanno sapere dalla Sezione legnanese – hanno fornito prova di una buona preparazione nonostante le inevitabili difficoltà incontrate durante le lezioni del corso svolte unicamente in modalità telematica. Grande soddisfazione anche dei colleghi Emanuele Loaldi, Fabrizio Carsenzuola e Stefano Lattuada che hanno saputo gestire adeguatamente il corso nelle nuove ma uniche modalità consentite in questi tempi.”

Il loro esordio è ora previsto con l’inizio della prossima stagione, si spera a settembre, sempre che l’emergenza Covid-19 permetta la ripartenza dei campionati giovanili e dilettantistici che vedranno impegnati i nuovi giovani arbitri legnanesi.