Quantcast

Di Lernia, centrocampista col vizio del gol, ultimo acquisto in casa lilla

Arriva dal Casale il nuovo regista del centrocampo legnanese

LEGNANO – Lilla sempre più protagonisti del mercato estivo. E’ stato formalizzato oggi l’accordo per l’arrivo nella Città del Carroccio del forte centrocampista Marco Di Lernia del Casale, un giocatore che era nel mirino di squadre di categoria superiore e che il DS Vito Cera è riuscito a portare nella rosa di Mister Brando.

Nato a Torino il 29 luglio del 1993, Di Lernia non si milita a gestire da regista il centrocampo, ma spesso e sovente va direttamente in gol, come mostra il suo curriculum che in 211 gare di Serie D lo ha visto per 33 tra i marcatori.

Nella stagione appena conclusa, il neo-acquisto lilla ha giocato 21 gare da titolare, siglando 10 reti. Nelle due stagioni precedenti è stato titolare inamovibile nel Chieri, dove compressivamente è sceso in campo 68 volte, con 9 reti segnate.

Di Lernia, oltre a quelle di Casale e Chieri, ha indossato le maglie di Borgosesia (per due stagioni), Borgomanero, Novese e Tortona Villavernia.

Mi hanno convinto la storia della società e il progetto della società – sono state le prime parole del nuovo acquisto – Vengo da Casale, altra società gloriosa, mi piacciono queste sfide. Sono contento di questa responsabilità ed è bello prendersela. Non conosco di persona mister Brando e non l’ho nemmeno mai affrontato da avversario, ma lo conosco di fama, per il suo gioco offensivo e di qualità. Nessun problema per il modulo. A Casale giocavamo con il 4-2-3-1 e quindi potevo sganciarmi parecchio in proiezione offensiva. Dei dieci gol, cinque sono arrivati su rigore, uno su punizione e 4 su inserimenti offensivi. Potevo muovermi anche in posizione da mezzala, ma nessun problema col 4-3-3 né con altri moduli che il mister vorrà scegliere“.

Il presidente Munafò, visibilmente soddisfatto del colpo di mercato, commenta così l’arrivo di Di Lernia: “E’ un grandissimo colpo per il Legnano. Portiamo in lilla il centrocampista più forte della categoria, tutti lo cercavano, è stato un risultato grandioso conquistarlo col nostro progetto“.