Piscina di Legnano e Parabiago: obiettivo aprire il 15 giugno

Lo dice Amga Sport

LEGNANOEcco il comunicato UFFICIALE di Amga Sport

Leggiamo con stupore reiterate lamentele, in ordine ad una supposta “negligenza comunicativa” da parte di AMGA Sport sul tema della riapertura o meno delle piscine comunali di Legnano e Parabiago.

Alcune premesse di fondo affinché il dibattito e l’informazione non perdano il senso della realtà. AMGA Sport è una società pubblica che per anni ha macinato perdite significative. Dopo un duro lavoro, nonostante i noti problemi strutturali dell’impianto di Legnano, il management della società è riuscito a salvaguardare la continuità aziendale e a riportare in bonis la società.

E’ nostra ferma e irremovibile intenzione continuare su questa strada, non per vezzo contabile, ma per profondo rispetto della collettività e dei Sindaci. Cosa sta accadendo al mondo è elemento noto. La riapertura delle piscine subirà limitazioni operative, costi aggiuntivi, la capacità ricettiva sarà ridotta.
Da settimane stiamo lavorando senza sosta per comprendere, insieme agli uffici comunali, gli scenari economici e finanziari, per mettere a punto una strategia
operativa di massima sicurezza, in una situazione sanitaria e amministrativa in evoluzione.

Il nostro riserbo (non silenzio), quindi, è sintomatico di serietà: non vogliamo dare informazioni sbagliate e non vogliamo che AMGA Sport ritorni ad essere una società finanziariamente “allegra”.

Ovviamente sono ben gradite tutte le sollecitazioni che aiutano a correggere i nostri errori o a migliorare le nostre performance: di ciò abbiamo bisogno, non di altro.

Per venire alla data di riapertura, il Comune di Legnano ha già avuto modo di comunicare che l’obiettivo è quello di aprire entro il 15 giugno, ovviamente se tutte
le condizioni, sinteticamente accennate in questa sede, si saranno verificate. Ovviamente lo stesso timing vale per la piscina di Parabiago.