Quantcast

Retrocessione Milano City ed Inveruno, respinti i ricorsi

Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto i ricorsi di tutte le squadre retrocesse d'ufficio in Eccellenza

ROMA – Come era nelle previsioni, niente da fare, almeno per il momento, per le squadre di Serie D retrocesse in Eccellenza d’ufficio in base alla classifica congelata allo scorso febbraio.

Milano City ed Inveruno (che nel frattempo ha ceduto il titolo sportivo ai milanesi del Club Milano) si sono visti dunque respingere i loro ricorsi, discussi insieme a quelli delle altre 29 squadre aderenti al Comitato Salviamoci e presentati davanti al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI, presieduto dal Presidente Franco Frattini, riunitosi oggi, martedì 23 giugno a sezioni unite.

I 31 club chiedevano l’annullamento della decisione del Consiglio Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio, proposta dalla Lega Nazionale Dilettanti, di far retrocedere le ultime quattro squadre di ogni girone del massimo campionato dilettantistico.