Quantcast

Baseball Legnano, Coach Medina pronto all’esordio in campionato

I biancorossi debutteranno il 12 luglio in casa contro Malnate

Più informazioni su

LEGNANO – Manca una settimana all’esordio del campionato di Baseball di serie C, con il Legnano Kemind che debutterà sul diamante del “Peppino Colombo” domenica 12 luglio contro i Vikings Malnate.

Il coach cubano Roberto Medina è soddisfatto del lavoro svolto fin qui, anche se si rende conto che il lungo periodo di stop dovuto all’epidemia Covid ha sicuramente pesato sulla preparazione: “I ragazzi sono in fase di crescita, ma occorreranno tempo e pazienza, ovviamente. Nel periodo di sosta forzata ci siamo allenati online col preparatore atletico Simone Croci facendo un ottimo lavoro. Quella della serie C è stata la prima squadra a riprendere l’attività dopo questo periodo di stop. Gli allenamenti sono ripresi il 3 giugno presso il nostro campo e ci stiamo riabituando alla terra rossa”.

Medina è comunque soddisfatto e pensa in positivo: “Qui a Legnano mi trovo molto bene, è una società molto seria con un presidente molto presente, possibilità di sviluppo importanti. Le cose adesso stanno andando abbastanza bene. Spero tanto di poter raggiungere gli stessi risultati del passato col Legnano Kemind. Sono stato fortunato a trovarmi qui e poter lavorare, anche se in situazione di pandemia, mentre i miei amici e colleghi Campo e Mendez sono ancora bloccati a Cuba. Speriamo possano raggiungermi presto”.

Roberto Medina a fianco del Presidente Massimo Gioachini al suo arrivo in Italia qualche mese fa
Coach Roberto Medina arrivato a Legnano

Oggi, domenica 5 luglio, il Legnano scenderà in campo per la prima amichevole pre-campionato contro Saronno. Per i ragazzi di Coach Medina sarà la prima gara dopo la lunga pausa: “E’ la prima amichevole che facciamo dopo tanto tempo fermi, ma la squadra si è allenata bene. Voglio vedere come si trovano i giocatori e poi provare le varie situazioni di gioco. Abbiamo fatto tanta tattica con questo gruppo molto giovane. Ora bisogna mettere tutto in campo contro Saronno, che ha un buon lanciatore ma noi ne abbiamo quattro che si sono allenati bene, così come i giocatori negli altri ruoli”.

Più informazioni su