Il Casorezzo diventa prima Academy Pescara al Nord Italia

Il Pescara è uno dei settori giovanili più ammirati in Italia, da dove è uscito un giocatore come Verratti, stella del Paris Saint Germain

CASOREZZO (MI) – Fine stagione col botto in casa A.C. Casorezzo. Un vero e proprio “fuoco d’artificio” a sorpresa, con il quale il Club biancoverde chiude questa strana stagione e si rilancia alla grande per la prossima. Diventando prima Academy del Pescara Calcio in Lombardia e in tutto il Nord Italia.

Una grande novità, che testimonia la grande voglia di crescere per la Società presieduta da Giampiero Oldani: “Siamo orgogliosi di essere la prima Academy Pescara del Nord Italia e che il Pescara Calcio abbia scelto noi per quanto intravisto durante gli incontri di sviluppo del progetto: passione, serietà, educazione e voglia di crescere – sottolinea il Presidente -. Abbiamo abbracciato il progetto perché le linee guida, la metodologia e gli obiettivi sono in linea con il piano di crescita del Settore Giovanile biancoverde. Siamo convinti che unendo le sinergie fra la nostra direzione tecnica e quella della staff Pescara Calcio, rappresentato da un Tutor che ci seguirà per l’intera stagione, crescerà l’intero nostro movimento”.

Il Pescara è uno dei settori giovanili più ammirati in Italia, da dove è uscito un giocatore come Verratti, stella del Paris Saint Germain. Senza dimenticare che nella città abruzzese sono cresciuti altri campioni come Insigne e Immobile.

La partnership prevede un rapporto quotidiano, gestito da un tutor fisso del Pescara che verrà a Milano una volta al mese, fatto di formazione di alto livello per gli allenatori; metodologia di lavoro innovativa per tutto il Settore giovanile; stage e raduni sia a Pescara che a Casorezzo; amichevoli e tornei con le giovanili del Delfino; corsi di formazione per dirigenti e genitori. Ognuno dei giocatori sarà monitorato dal Pescara attraverso delle schede di valutazione (tecnica e comportamentale), potrà sognare un provino e vivere delle esperienze allo Stadio Adriatico. Ulteriore chicca: i tecnici potranno fare un tour per alcuni dei Settori giovanili amici del Pescara, quali Barcellona, Inter, Roma e Torino.

Abbiamo conosciuto le persone e visitato le strutture. Trovando educazione, che è sempre la base per noi. Ma anche voglia di crescere e buone potenzialità – dichiara Marco Arcese, project manager di Pescara Academy -. Siamo sicuri di poter fare un ottimo cammino insieme, in questo che vuole essere un nuovo modello di affiliazione, differente dagli altri: a 360 gradi e per 365 giorni. Con benefici per i formatori, i genitori, i dirigenti e con belle opportunità per i ragazzi. Ci vedremo a settembre a Pescara, per 3 giorni, per iniziare alla grande”.