Quantcast

Legnano, il trasferimento della guardia medica a Parabiago non piace nemmeno al Commissario

Cristiana Cirelli chiede al Direttore Generale dell'ATS Ovest Milano di ripensarci

LEGNANO – Dopo la decisione dell’ATS Ovest Milano di trasferire da Legnano a Parabiago il servizio di guardia medica, decisione che ha acceso un forte dibattito nella Città del Carroccio, oggi, venerdì 17 luglio, anche il Commissario straordinario del Comune di Legnano, Cristiana Cirelli, ha deciso di prendere posizione, con una lettera inviata a Walter Bergamaschi, Direttore Generale della stessa ATS.

Nel rappresentare la mancata condivisione di questa Amministrazione Straordinaria sia del metodo, sia del merito, sia ancora dei tempi in cui tale trasferimento sta avvenendo – scrive la CirelliLa invitiamo a rivedere, nei tempi più rapidi possibili, tale decisione. Nel contempo, si esprime la massima disponibilità di questo Ente ad individuare/assegnare una sede del tutto idonea in cui confermare tale importante presidio sul territorio legnanese“.

Trasferire un servizio come questo da una città di oltre 60.000 abitanti ad una con meno della metà la dice lunga sulla scarsa considerazione in cui è tenuta Legnano