Munafò: “Ci serve un campo di allenamento in città senza che il Legnano sia costretto a migrare!”

Continuano i contatti col comune di Legnano

LEGNANO –  Il commissariamento della città di Legnano ha creato non pochi problemi a cittadini, sportivi, imprese e tanto altro ancora. Senza referenti è difficile programmare, ma anche solo avere dialogo e lo sa bene anche il Legnano calcio.

Il 17 agosto inizieremo la preparazione – ha spiegato il presidente Giovanni Munafò -. La inizieremo al campo di via Parma, ma purtroppo quest’anno stiamo dialogando col comune perchè ci sono problemi col campo di allenamento. Voglio iniziare a renderlo noto. C’è un continuo dialogo giornaliero con le persone all’interno del comune e spero che il buon senso porta alla soluzione di dare seguito agli allenamenti della prima squadra calcistica di Legnano sul territorio di Legnano, senza migrare su altri lidi perchè non sarebbe giusto nè per la città nè per i tifosi. Io mi auspico e sono fiducioso di rimanere a Legnano. Nei prossimi giorni avremo le risposte più concrete e speriamo positive”.