Quantcast

Strage di pesci nell’Olona, il Comune di Legnano si costituirà parte civile

Quando verranno trovati i responsabili della moria di animali degli scorsi giorni

LEGNANO – Il Comune di Legnano ha deciso che, quando verranno trovati i responsabili dell’avvelenamento dell acque del Fiume Olona che ha portato alla morte di centinaia di pesci (e di topi…) nei giorni scorsi, si costituirà parte civile nella causa che verrà intentata contro di loro.

Ad annunciarlo attraverso una nota di Palazzo Malinverni è il Commissario straordinario Cristiana Cirelli, nella giornata in cui sono iniziate le operazioni di rimozione degli svariati quintali di pesce che dalla notte di venerdì 3 luglio hanno trovato la morte nel tratto a monte della Città del Carroccio (leggi nostro articolo QUI >>).

(Foto Adriano Garbo Vettriano – Amici dell’Olona)