Quantcast

Volley: Trento ripescata in A1

Traguardo meritato dopo il bel campionato di A2

LEGNANO – Sarà una Serie A1 a 13 squadre quella che scenderà in campo nella stagione 2020/2021, dato il ripescaggio della squadra trentina ufficializzato oggi dalla Lega Volley Femminile, che ha pertanto inviato richiesta alla Federazione di formalizzare la modifica al campionato, come si legge nel comunicato.

In merito alla composizione dei Campionati di Serie A 2020-21, il CdA ha preso atto della richiesta di ripescaggio avanzata dalla Società Trentino Rosa e di quanto sancito dalla Guida Pratica FIPAV – “Nel caso di società che rinunciano o non vengono ammesse al Campionato, si procederà al ripescaggio delle squadre iscritte come Riserve (secondo quanto previsto nel Regolamento Ammissioni al Campionato di Serie A1 Femminile 2020/2021) soltanto fino al raggiungimento massimo di 14 squadre” – motivi per cui ha trasmesso alla Federazione la proposta di ratifica di un Campionato di A1 a 13 squadre (che prevederà dunque una sola retrocessione). Contestualmente ha sottoposto alla FIPAV la richiesta di definire le eventuali Società aventi titolo al ripescaggio dalla Serie B1 in modo da raggiungere la quota di 20 squadre in Serie A2 come stabilito dalla stessa Guida Pratica”.

Per la squadra Trentino Rosa si tratta di una prima volta, ma meritatissima, dato l’incedere della scorsa stagione, interrotta dalla pandemia dopo 23 successi in 24 partite disputate, fra campionato e Coppa.

Nella rosa trentina tante vecchie conoscenze del volley nostrano, con Vittoria Piani, fino a due stagioni fa alla Uyba, Eleonora Furlan, alla Sab Legnano in A2 nella stagione 16/17, e Maria Luisa Cumino, che ha militato in entrambe le formazioni, prima a Legnano e poi a Busto.