Quantcast

Grande Trittico Lombardo, Luca Roveda: “276 anni di storia per un evento unico”

Il Presidente dell'U.S. Legnanese presenta la gara che lunedì 3 agosto riunirà Coppa Bernocchi, Coppa Agostoni e Tra Valli Varesine

LEGNANO – Mancano ormai poche ore dall’inizio del Grande Trittico Lombardo, la gara che in questo 2020 funestato dall’epidemia Covid-19 che ha stravolto l’attività agonistica del ciclismo a livello mondiale, riunirà in un unico appuntamento Coppa Bernocchi, Coppa Agostoni e Tre Valli Varesine.

Il Presidente dell’Unione Sportiva Legnanese Luca Roveda, che insieme ai colleghi Renzo Oldani della Società Ciclistica Alfredo Binda e Silvano Lissoni dello Sport Club Mobili Lissone ha curato l’organizzazione dell’evento, presenta così questa inedita competizione: “La prima edizione della Coppa Bernocchi, una delle sfide classiche del ciclismo, è targata 1919. Quell’anno il traguardo era sito in Legnano: vince Ruggero Ferrario, secondo Ugo Bianchi e Primo Magnani è sul terzo gradino del podio in quel lontano agosto. La corsa, tutta lombarda e dedicata ad Antonio Bernocchi, fu ideata proprio dal Senatore che diede l’incarico dell’organizzazione all’Unione Sportiva presieduta da Pino Cozzi.Sono trascorse da allora 101 edizioni e certamente nessuno dei principali attori dell’Unione Sportiva Legnanese e della storica gara si sarebbero mai immaginati cosa sarebbe potuto accadere. Ma anche i protagonisti delle 100 edizioni di Tre Valli Varesine e delle 74 di Agostoni mai avrebbero immaginato che un giorno si sarebbe disputata la Storica gara del Grande Trittico Lombardo.”

Sono 276 anni di storia in dote per un evento che vorrà e dovrà essere uno dei simboli della ripresa e della ripartenza dei nostri territori, della Lombardia, delle zona più colpite dalla severità del contagio prima e dalle conseguenze economiche dovute al lockdown poi – prosegue RovedaCon i presidenti Renzo Oldani e Silvano Lissoni, con i vice presidenti e gli appassionati delle tre società, abbiamo pensato soprattutto a questo.

L’importante valore sportivo agonistico delle tre gare questa volta è superato dalla forza dei nostri Valori e delle nostre personalità, le stesse di chi ci ha preceduto, e che, per una volta da quel lontano 1919, si riuniscono e si fondono per dare vita a quello rimarrà per sempre un momento unico“, conclude il Presidente della Legnanese.