Quantcast

Le rubriche di SportLegnano it - Museo Lilla

L’ex lilla Manuel Iori riconfermato al Cittadella: “Un ultimo giro di giostra”

A 38 anni giocherà la sua sesta stagione consecutiva in Serie B con i veneti

CITTADELLA (PD) – “Un ultimo giro di giostra“. Lo definisce così Manuel Iori il suo settimo rinnovo, a 38 anni, con la maglia del Cittadella. Squadra che nel campionato 2015/16 contribuì a portare tra i cadetti, categoria dalla quale da allora non si sono più spostati.

Perché di questo si tratta, di un viaggio lungo più di vent’anni, su e giù per un parco giochi chiamato calcio, fatto di corse sulle montagne russe, di punti in cui ti manca il fiato dall’altezza e momenti in cui respiri a fatica da quanto in basso stai cadendo –  continua l’ex centrocampista lilla – una girandola di emozioni , perché ogni giro ,ogni corsa è divers , ed è bella e brutta a modo suo!

Manuel Iori Cittadella

E ad un certo momento ,quando pensi di essere stanco ti chiedi ma ce la fai, hai voglia di farlo un altro giro, un altra corsa… È sta tutto lì, da quanto ancora brucia quella sacra fiammella, quel desiderio, quella voglia di risalire e provarci di nuovo!! Ho ancora voglia di provare a sAlire sulla giostra più alta!“, conclude Iori, sognando di portare la sua squadra in quella massima serie dove lui giocò per una stagione, nel 2009/10, con il Chievo Verona.

Centrocampista nato nell’anno in cui l’Italia vinse i Mondiali di Spagna, Iori debuttò in maglia lilla nel campionato di Serie C2 2001/02, venendo poi confermato anche l’anno successivo. In tutto 56 presenze ed una rete (al “Mari” contro il Süd Tirol, battuto 2-1), per un giocatore che aveva alle spalle due sole presenze in C2 nel Varese ma ben 25 (con 4 reti segnate) con il Borgosesia in Serie D.

Legnano 2003/04, Iori è il secondo accosciato da destra
A.C. Legnano Serie C2 2003/04

Iori dopo aver lasciato la Città del Carroccio passò, restando in C2, al Meda e poi, per due stagioni, al Carpenedolo, prima di approdare per la prima volta nel Cittadella in Serie C1 nel 2006/07. Con i veneti centrò l’anno successivo la promozione nei cadetti, giocando poi nel 2008/09 ben 41 gare e siglando 7 reti, cosa che gli permise il salto in Serie A nel Chievo Verona, dove nel 2009/10 fu schierato in 14 gare.

Tornato in Serie B con il Livorno, Iori restò poi in categoria indossando le maglie di Torino, Cesena e Padova. Nel 2014/15 lo ritroviamo a Pisa in Serie C e dal 2015/16 torna al Cittadella, dove diventa un’autentica bandiera.

Manuel Iori Cittadella

(Le foto di Manuel Iori sono riprese dal suo profilo Instagram)