Quantcast

Nella notte fra il 13 ed il 14 agosto del 1943 Legnano fu bombardata dagli inglesi

Quelle del bombardamento inglese sono vittime legnanesi innocenti che hanno pagato con la propria vita la sola colpa di essere italiani e di essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato

LEGNANO –  In memoria delle vittime del bombardamento inglese: Legnano non dimentica!

Nella serata di ieri abbiamo reso omaggio alle vittime civili dell’incursione aerea che a Legnano, nella notte fra il 13 e il 14 agosto 1943, colpì le contrade di Legnarello – nelle vie Galvani e Moscova – e dell’Olmina: aree residenziali che, senza alcuna motivazione bellica, furono rase al suolo dai bombardieri Alleati.

legnano non dimentica

Quelle del bombardamento inglese sono vittime legnanesi innocenti che hanno pagato con la propria vita la sola colpa di essere italiani e di essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Sono solo alcuni dei numerosissimi martiri caduti sotto le sconsiderate, intenzionali e disumane strategie di “carpet bombing” usate dagli Alleati per fiaccare il morale della popolazione italiana e portarla alla resa.

Noi ci schiereremo sempre dalla parte della verità, per ricordare ogni giorno chi è caduto sotto i colpi dell’odio e della violenza nemica.

Comitato Legnano Non Dimentica