Quantcast

Scherma Legnano, cambio della guardia nella Sala d’Armi legnanese

Nuovi Maestri d'Arme e restyling della sede, queste le novità per la ripresa di settembre

LEGNANO – Grandi novità in casa Club Scherma Legnano. A settembre arriveranno due nuovi Maestri d’Arme, che debutteranno in una sede completamente rinnovata dopo gli importanti lavori di manutenzione svolti negli ultimi mesi, complice lo stop forzato delle attività a causa dell’epidemia da Covid-19.

Il Club presieduto dal Presidente Daniele Zanardo e dal Vice Giuseppe Zalum si appresta dunque a ripartire per la prossima stagione sportiva con nuovi stimoli e tante novità: “L’entusiasmo vivace che si respira nella Sala di Scherma in questi giorni testimonia che ci sono tante novità in arrivo. Approfittando della chiusura infatti sono in fase di ultimazione i lavori di manutenzione dedicati alla verniciatura degli spazi che accoglieranno i tesserati con un restyling luminoso e confortevole in un ambiente sanificato e nel rispetto delle disposizioni contenute nel protocollo della Federscherma in materia di distanziamento anti Covid -19.

Lavori in corso nella sede del Club
Club Scherma Legnano

Ma l’attesa più grande, sottolineano i dirigenti del Club Scherma Legnano, è per l’arrivo dei nuovi Maestri che comporranno lo Staff Magistrale e che succedono al Maestro Marco Di Martino. Si tratta di Davide Augugliaro (classe 1967) e di Agostino Gerra (classe 1959), rispettivamente di Roma e di Empoli.

Due Maestri noti in ambito federale ed internazionale per l’esperienza che hanno maturato nel corso di tanti anni in pedana dedicandosi alla didattica e formando numerosi allievi. Entrambi annoverano titoli e qualifiche meritevoli, che denotano la grande passione e professionalità che li contraddistingue. Hanno inoltre alle spalle una carriera sportiva agonistica in qualità di atleti di altrettanto prestigioso livello fino ad arrivare al conseguimento della qualifica di Maestri d’Arme, facendo in modo che la loro passione diventasse la loro professione.”

Il Maestro Davide Augugliaro, vincitore di tre titoli italiani militari come atleta e di un titolo italiano a squadre, si è laureato Maestro d’Arme presso l’Accademia Nazionale di Napoli nel 1992 divenendo così il più giovane Maestro di Scherma d’Italia. Dal 1993 al 2006 è stato Maestro dello Staff della Nazionale Italiana Under 20 preparando circuiti di Coppa del Mondo, Campionati Europei e Campionati del Mondo di categoria. Dal 1994 al 2007 è stato C.T. dell’Aeronautica Militare e Responsabile e selezionatore delle squadre nazionali militari per i Campionati Mondiali CISM e Giochi Mondiali Militari. In questo periodo ha avuto modo di seguire diversi atleti dell’Aeronautica Militare che hanno ottenuto eccellenti risultati, come gli olimpionici Matteo Tagliariol e Paolo Pizzo. Dal 2002 al 2008 è stato Commissario Tecnico U20 della Federazione Italiana Pentathlon con la quale ha vinto il Campionato Mondiale Juniores nel 2006. E’ stato Maestro e Responsabile d’Arma in numerose società schermistiche laziali e dal 2005 opera presso la A.S.D. Scherma Ostia.

Club Scherma Legnano

Nel palmarès di Augugliaro si contano titoli conseguiti anche in ambito arbitrale divenendo nel 1990 Direttore di Torneo, computerista ed Arbitro Federale di Scherma nei circuiti nazionali ed internazionali. Dal 2000 è docente nei corsi di formazione per le figure di Istruttori Regionali, Nazionali e Maestri d’Arme, presiedendo le commissioni in tutta Italia. Dal 2002 studia ed applica una nuova metodologia didattica per la preparazione di atleti con disabilità motoria che gli consente di diventare Maestro di staff presso la Nazionale Italiana Scherma Disabili nel biennio 2010 -2011. Sempre nel 2011 vince una Borsa di Studio della Comunità Europea come “Esperto in Educazione Alimentare e Alimentazione nello Sport” ottenendo una certificazione riconosciuta dalla Regione Lazio e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Dal 2010 studia l’applicazione della PNL nello Sport, anche nelle categorie disabili. Con i suoi atleti ha collezionato innumerevoli titoli nazionali ed internazionali, recentemente si ricorda nel 2016 il primo posto ottenuto dall’atleta romano Marco Molluso ai Giochi del Mediterraneo.

Gran Premio Giovanissimi di Scherma al PalaBorsani di Castellanza

Lodevole curriculum vitae anche quello del Maestro Agostino Gerra che ha conseguito la qualifica di Maestro d’Arme nel 2009 presso l’Accademia Nazionale di Napoli con una tesi dal titolo “Il Maestro dirigente”.  E’ Maestro di quarto livello europeo conseguito nel 2014 presso il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I) con una tesi intitolata “Il miglioramento continuo nella Scherma”. Come il collega Augugliaro ha collaborato con numerose società schermistiche toscane tra le quali ricordiamo Scherma Raggetti e Club Scherma Empoli, ma ha avuto anche modo di inserirsi come Maestro nella Lugano Scherma e nella Sala di Scherma Società del Giardino di Milano.

Nel corso della sua carriera magistrale ha stretto rapporti di collaborazione con il C.T. della Nazionale Sandro Cuomo che lo ha convocato nello staff della Nazionale Italiana Assoluta nel 2011 a Basilea. E’ stato Maestro federale agli Europei 2012 inviato dal Cus Siena, e Maestro federale nel 2013 ad Heidenheim. Nella sua formazione come atleta si elencano prestigiosi nomi di Maestri d’Arme come Sergio Nasoni, Ezio Zanobini, Enrico Di Ciolo, Carlo Carnevali, Oleg Pouzanov, Angelo Mazzoni, e Gianni Muzio.

Gerra annovera anche onorificenze sportive come il titolo di “Uomo Campari Red Passion 2000”, il Premio miglior spot sulla Scherma Tv in Tv, Premio Fair Play Rimini 2001, Maestro Migliore Società Giovanile 2008/2009/2011, Premio della F.I.S. piatto d’argento per il conseguimento del titolo italiano 2012 della sua atleta Nicol Foietta , Premio per la medaglia di bronzo del suo atleta Bernardo Crecchi agli Europei di Porec nel 2012.
Insieme al Maestro Augugliaro è organizzatore di allenamenti nazionali a Marilleva in Trentino da diversi anni e a Calasetta in Sardegna nonché docente in occasione di stage, convegni e seminari.

Due Maestri da scoprire, da conoscere in tutta la loro energia e solarità. Non resta che augurare il meglio al Club Scherma Legnano, che salirà di nuovo in pedana per vivere nuove emozioni!“, è l’augurio del Club legnanese.