Amministrative 2020, Toia e Radice si giocano Palazzo Malinverni al ballottaggio

Centrodestra e centrosinistra uno contro l'altro il primo weekend di ottobre

LEGNANO – Si andrà al ballottaggio il prossimo 4 e 5 ottobre a Legnano. Il primo turno delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Palazzo Malinverni hanno infatti visto Carolina Toia, candidata del centrodestra, ottenere il primo posto con il 41,35 % delle preferenze, non abbastanza per evitare il secondo turno, dove si scontrerà con il candidato del centrosinistra Lorenzo Radice, che ha ottenuto il 31,59 % dei consensi.

Ora diventeranno determinanti le scelte che faranno gli elettori di Franco Brumana, che si è fermato all’11,88 %. Brumana ha già dichiarato che voterà per Radice e contro la Toia, bisognerà vedere se i suoi elettori seguiranno o meno il suo consiglio.

Franco Colombo, ex assessore della Giunta Fratus, ha ottenuto il 5,91 % dei voti, una percentuale che sarà interessante capire se si sposterà sulla Toia (restando a destra) oppure no.

Facile immaginare che voteranno per il candidato di centrosinistra gli elettori degli altri tre candidati, quelli del Cinque Stelle Simone Rigamonti (4,30 %), di Alessandro Rogora dei Verdi (3,36 %) e di Lucia Bertolini della Sinistra (1,60 %).

Amministrative 2020 Legnano, i risultati