Quantcast

Le rubriche di SportLegnano it - Museo Lilla

Legnano-Pro Patria, venti anni fa l’ultima vittoria lilla

Era il 24 settembre del 2000 quando i legnanesi uscirono vittoriosi da un "Derby" al "Giovanni Mari"

LEGNANOSono passati esattamente 20 anni dall’ultima vittoria dell’A.C. Legnano in un Derby contro la Pro Patria al “Giovanni Mari”.

A.C. Legnano Serie C2 2000/01

Era il 24 settembre del 2000 quando le due storiche rivali scendevano in campo per la quarta giornata di andata del Campionato di Serie C2 Girone A 2000/01. Da una parte i padroni di casa allenati da Roberto Bacchin, che qualche settimana prima avevano passato il turno in Coppa Italia Serie C ai danni, tra le altre, del Como. Dall’altra i Tigrotti di Mister Gianfranco Motta, che dopo qualche anno avrebbe riportato i lilla nell’ “olimpo” della Serie C1.

Il Derby è sempre una gara diversa dalle altre, ma quella del 2000 assumeva un sapore ancora più particolare, perchè la vittoria interna mancava per i legnanesi da 20 anni, precisamente da 6 gennaio del 1980, 2-1 per i lilla con rete su rigore al 90′ di Rota.

Per rivivere l’emozione di quella splendida vittoria del 2000, con l’aiuto di Luciano Cova (che con Emanuele Trovato ha rimontato il video di quella gara) abbiamo rintracciato alcuni dei protagonisti di quella memorabile gara.

 

Francesco Cardamone
Francesco Cardamone A.C. Legnano Serie C2 2000/01

Cominciamo da Francesco Cardamone, oggi Presidente del Sedriano: “I ricordi di quella splendida settimana sono tantissimi e vi annoierei per ore. Già, perchè il Derby a Legnano lo senti dal triplice fischio della domenica prima… La tensione, la concentrazione, l’entusiasmo, ci portarono ad arrivare nella via dello stadio in mezzo ad un fiume di tifosi che ti danno una botta di carica unica. Poi c’è il riscaldamento sotto la curva per aggiungere benzina prima di esplodere in campo in una gara che si mette subito bene, che ci porta a soffrire poi e a chiuderla con la punizione di Sala che fa esplodere in gioia immensa una domenica che auguro a tutti i tifosi di rivivere al più presto. UNICA!”

Marcello Koffi Teya
Marcello Koffi Teya A.C. Legnano Serie C2 2000/01

Solo chi ha giocato a Legnano può capire fino in fondo cosa sia il derby con la Pro Patria, è qualcosa di unico, è la partita che tutti vorrebbero giocare, c’è una rivalità sportiva, carica di storia, che appena indossi la casacca lilla senti subito tua! – racconta Marcello Koffi Teya, centrocampista con 57 presenze ed una rete in maglia lilla – Ricordo che la città prima del derby trasmetteva un’energia pazzesca, nel 2000 erano anni che mancava quella sfida tra i professionisti, gli ultras ci caricavano incontrandoci per strada o dopo gli allenamenti… Io ho avuto la fortuna di esserci 20 anni fa in quella giornata che credo sia rimasta nella mente di tutti i tifosi lilla… purtroppo degli scontri prima della gara crearono tensione e qualche ferito (se non sbaglio anche fra le forze dell’ordine), ma in campo giocammo col solo pensiero di vincere e ricordo che le centinaia di banane (eh sì… gli ultras bustocchi mi riservarono un trattamento poco elegante) lanciate contro di me dai tifosi della Pro Patria, furono solo qualcosa che ci caricó ancora di più!!! La partita in realtà non ebbe storia, eravamo in forma, ed eravamo un gruppo di uomini veri con un allenatore speciale e quella partita, 3-1 il risultato finale, è uno dei ricordi più belli dei miei 15 anni di carriera.”

Giovanni Livieri
Giovanni Livieri A.C. Legnano Serie C2 2000/01

Anche Giovanni Livieri, oggi allenatore dell’Arconatese, ha un buon ricordo dei quel Derby: “Ricordo di aver vissuto la settimana di avvicinamento alla partita con grande trasporto emotivo… Eravamo consapevoli di cosa significasse per la città, per i nostri tifosi, per la società, il derby: la “partita”delle partite… Ricordo le lunghe chiacchierate con papà Rigo e nonno Marinoni, i loro aneddoti su questa partita ed ogni volta tornando a casa mi dicevo”non posso deluderli”… Loro due erano due grande tifosi, con una passione che andava oltre alle loro competenze in società. Il giorno della gara non siamo riusciti quasi ad attraversare la stradina che porta all’ingresso degli spogliatoi: un fiume di gente incredibile… Siamo entrati negli spogliatoi…non volava un mosca…poi Capitan Landonio ci disse: ”Ci siamo, andiamo a vincerla!”. Il resto lo conoscete.: partita vinta e quell’incredibile privilegio di aver fatto gol in nel derby, con la maglia lilla, per tutta quella gente.”

Gianluca Bestetti
Gianluca Bestetti A.C. Legnano

“E passato molto tempo ma se chiudo gli occhi per un istante mi ritrovo in campo – ci confessa un emozionato Gianluca Bestetti, difensore con otto stagioni in maglia lilla e 183 presenze sulle spalle – I tifosi, il profumo dell’erba quella domenica decisamente diverso, ma soprattutto gli sguardi dei miei compagni: non avremmo mai perso quello partita. Darei non so che cosa per poterla rigiocare ancora.”

E noi che quella partita l’abbiamo vissuta e gustata dal primo all’ultimo minuto dalle tribune dei “popolari”, abbiamo, come credo tutti i tifosi lilla, un sogno: quello di rivedere in campo, insieme, al “Giovanni Mari”, lilla e tigrotti per un nuovo, vero ed unico Derby, che ormai da troppi anni manca all’appello.

Legnano – Pro Patria 3-1 (2-0)
Gol: 16′ Livieri (L), 43′ Angeretti (L), 84′ Giulietti (PP), 88′ Sala (L)

Legnano : Lico, Gruttadauria, Bestetti, Landonio, Sala, Marcat, Koffi Teya, Franchi, Angeretti (60′ Mallus), Livieri (84′ Galbusera), Cardamone.
In panchina: Pavesi, Iaderosa, Zago, Juretig, Buzzetti.
Allenatore: Bacchin
Pro Patria: Caniato, Toniolo, Dato, Zaffaroni, Cresta (70′ Lugheri), Colombo (46′ Bugiolacchi), Antonelli, Arienti, Giulietti, Arioli, Porfido.
In panchina: Capelletti, Agazzone, Fiorentini, Laieta, Salvalaggio.
Allenatore: Motta
Arbitro: Evangelista di Avellino
Note : spettatori 3100, con un incasso di 43 milioni.
Ammoniti: Zaffaroni e Antonelli (PP)
Espulsi: 44′ Marcat (L) , 86′ Arioli (PP)
Angoli: 3-1 per il Legnano