Quantcast

Lilla in lutto, è morto Angelo Pereni

Frutto del vivaio dell'A.C. Legnano, giocò a fianco di Gigi Riva

GORLA MINORE (VA) – Si è spento oggi all’età di 77 anni Angelo Pereni, giocatore dell’A.C. Legnano negli anni ’60 e ’70. Originario di Gorla Minore (VA), Pereni iniziò a giocare a calcio nelle giovanili del Legnano, per poi entrare nella rosa della prima squadra in Serie C nel 1960/61, debuttando nella terza giornata di andata contro il Casale (uscito vincitore dal Pisacane per 2-1). Cinque le sue presenze in quella stagione, che diventarono subito 25 (con due reti) nel successivo 1961/62 e poi 34 (con una rete ) nel 1962/63, quando si trovò come compagno di squadra il giovanissimo “Rombo di tuono” Gigi Riva.

Lasciato il Legnano, Pereni passò al Novara, dove restò tre stagioni prima di accasarsi nel Catania, dove restò per sei anni. L’ex lilla restò poi in Sicilia, nel Palermo, ancora per un anno, prima di tornare nel nord nella Pro Vercelli. Chiuse la sua carriera tornando ad indossare la maglia lilla nel campionato di Serie D 1975/76, disputando 22 gare e siglando una rete.

Dal 1978 iniziò la nuova carriera di allenatore, guidando Giulianova, Teramo, Spal, Mantova, Novara, Como e Lecce. Diverse le esperienze come vice-allenatore con Torino, Cagliari, Atalanta, ancora Lecce e dal 2011 al 2014, nella Nazionale dell’Albania guidata da De Biasi.

I funerali di Angelo Pereni si svolgeranno sabato 12 settembre a Gorla Minore.