Powervolley: esordio col botto foto

Vittoria netta su Verona per i meneghini

IN SINTESI: Netta vittoria dell’Allianz Powervolley Milano che fa suo il primo match della stagione. 3-0 il risultato con cui i padroni di casa si impongono sugli scaligeri in una sfida a senso unico andata in scena al Centro FIPAV Pavesi. Primi tre punti per i meneghini nel girone A degli ottavi di finale di Coppa Italia, che vedranno il ritorno in campo dell’Allianz Powervolley in trasferta sabato 19 contro Vibo. MVP del match è Yuki Ishikawa, best scorer Maar con 15 punti. Menzione speciale per Piano, tornato in campo dopo 1 anno ai box. ««Siamo contenti, dopo un lungo periodo di stop è stato bello tornare a giocare – analizza a fine gara Nicola Pesaresi –. Abbiamo iniziato con il piede giusto, era quello che volevamo».

MILANOLa prima gara della stagione 2020-2021 la fa sua l’Allianz Powervolley Milano. La formazione di coach Piazza bagna il suo esordio assoluto nel nuovo anno sportivo con un convincente successo per 3-0 su Verona. I padroni di casa si portano a casa i tre punti nel confronto valido per la prima gara del girone A degli ottavi di finale della Del Monte® Coppa Italia con i parziali 25-21| 25-17 | 25-17, nel match andato in scena al Centro FIPAV Pavesi.

La prima gioia della nuova stagione ha i colori dell’Allianz Powervolley Milano: dopo 1 ora e 17 minuti di gioco Matteo Piano e compagni hanno conquistato la vittoria contro gli scaligeri al termine di un match quasi a senso unico. Sestetto base per coach Piazza che trova per la prima volta dal primo scambio Matteo Piano, che non scendeva in campo con la maglia di Milano dal 24 febbraio 2019 (gara di regular season della stagione 2018-2019 proprio contro Verona). Insieme a lui al centro lo sloveno Kozamernik, con la nuova diagonale di posto 2 formata da Sbertoli e Patry, Maar ed Ishikawa in posto 4 e Pesaresi libero. Primo set equilibrato in partenza, con l’allungo finale decisivo piazzato da Milano con due muri di Piano e l’ace di Kozamernik (23-18), ma è il muro finale di Sbertoli a chiudere la frazione sul 25-21. Sprint in partenza anche nel parziale successivo per i meneghini, che trovano il massimo vantaggio nella parte iniziale (+8 sul 21-13) trascinati da Ishikawa, per chiudere 25-17 sull’errore di Verona. Terzo parziale in partenza equilibrato con Verona che prova a riaprire la partita, ma la squadra di Stoytchev non riesce a trovare la chiave di volta: Milano prende di nuovo il largo e con il muro finale di Piano chiude il match (25-17).

A fare la differenza nel match è la stata la verve sotto rete della squadra di casa, guidata dalla regia maestrale di Sbertoli che ha sollecitato tutto gli attaccanti a disposizione. Best scorer del match è Maar, ma a vincere il titolo di MVP è la prova del giapponese Ishikawa (11 punti con 1 ace e 3 muri). Ottima la prova al centro di Kozamernik (10 punti) al pari di quella del capitano Piano che ritrova il campo chiudendo con 3 muri. Spicca il fondamentale del muro nella metà campo di Milano: sono 11 i block vincenti per i meneghini. Un ottimo viatico per iniziare la stagione nel migliore dei modi.

«Siamo contenti, dopo un lungo periodo di stop è stato bello tornare a giocare – analizza a fine gara Nicola Pesaresi. Abbiamo iniziato con il piede giusto, anche se eravamo un po’ emozionati all’inizio, ma era giusto che fosse così. Abbiamo giocato bene, pian piano siamo cresciuti e questo è stato importante anche per testarci durante la gara. La vittoria era il nostro obiettivo, l’abbiamo ottenuto e siamo molto felici». La prima gara della stagione va così in archivio: da lunedì al via una nuova settimana di lavoro in vista del secondo impegno ufficiale in calendario sabato 19 settembre in trasferta a Vibo Valentia per la seconda sfida del girone.

CRONACA

Primo set:

Il primo punto della stagione è di Jan Kozamernik, mentre il primo break del match arriva sull’attacco out di Patry (3-5). Ishikawa chiude la diagonale per Milano che vale il 7-8, Nuovo allungo di Verona con l’ace di Kaziyski (6-10), con il primo time out di coach Piazza che arriva sull’8-12. Ancora Ishikawa a colpire in pipe (9-12), seguito dall’ace con complicità della rete di Kozamernik (10-12). Patry trova il mani out del -1 (14-15), con la difesa di Ishikawa che porta il punteggio sul 17-17. Il sorpasso lo effettua Kozamernik a muro su Boyer (18-17), con il primo punto in gara di Piano che arriva in primo tempo per il 20-18. Ancora Piano che si ripete a muro due volte consecutive, lanciando Milano sul 22-18. Ace di Kozamernik (23-18). Verona non molla e si avvicina con Boyer (23-21), poi è Sbertoli a chiudere a muro per il 25-21.

Secondo set:

Subito Sbertoli con una grande difesa che si chiude con lo smash di Kozamernik (1-0), poi è l’ace di Ishikawa a portare il punteggio sul 4-1. I padroni di casa spingono sull’acceleratore e prima con il muro di Maar e poi con lo smash di Piano volano sul 7-2. Bella ricostruzione Milano con Sbertoli per Patry (9-3), con i veneti che cercano di rimanere a contatto con il block out di Boyer (11-7). Monster block di Patry (14-9), con il time out di Stoytchev sul 15-9. Ishikawa insacca nel muro avversario la palla del 20-13 (+7 Milano), con il giapponese che si supera a muro per il 21-13. Grandissima diagonale del giapponese per il 24-16, con l’errore di Verona a servizio per il 25-17.

Terzo set:

Altro allungo di Milano con Maar e l’errore di Boyer (7-3), con l’ace del canadese che trova il punto del 9-6. Verona si rifà sotto chiudendo uno scambio lungo con Boyer (9-8), con le due squadre a lottare punto su punto. Milano mantiene un break di vantaggio con il colpo in attacco di Maar (15-13), trovando il +3 con Ishikawa in diagonale lunga da posto 4 (16-13). Ancora il giapponese che trova il muro vincente del 19-15, con Patry a chiudere in diagonale stretta per il 22-15. Pipe di Maar (23-16), poi è il capitano Piano a chiudere a muro per il 25-17.

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – NBV VERONA : 3-0 (25-21, 25-17, 25-17)

Allianz Powervolley Milano: Basic 0, Kozamernik 10, Sbertoli 1, Maar 14, Patry 10, Piano 7, Ishikawa 11, Pesaresi (L). N.e.: Daldello, Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza.

NBV Verona: Kaziyski 5, Caneschi 3, Peslac 0, Aguenier 5, Asparuhov 9, Boyer 13, Spirito 2, Donati (L), Bonami (L). N.e.: Magalini, Jaeschke, Zanotti. All. Rado Stoytchev.

NOTE

Durata set: 29’, 25’, 23’. Durata totale: 1h e 17’.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 15, muri 411 attacco 50%, 43% (20% perfette) in ricezione.

NBV Verona: battute vincenti 3, battute sbagliate 13, muri 8, attacco 37%, 41% (16% perfette) in ricezione.

Paolo Tardio
Head of Communication
Powervolley Milano 2.0 ssdrl