Quantcast

Rari Nantes entra nel Team Nuoto Legnano: “Uniti si va lontano”

La neopresidente Maddalena Belloni entusiasta del nuovo progetto

LEGNANO – Dopo la notizia della nascita del nuovo Team Legnano Nuoto (leggi nostro articolo QUI >>), che riunisce il settore agonistico di Amga Sport, B.Fit e Rari Nantes Legnano, il neopresidente della RNL Maddalena Belloni commenta con entusiasmo il nuovo progetto e spiega come si è arrivati a questa importante decisione.

In vista della imminente nuova stagione agonistica, Rari Nantes Legnano è stata contatta da Amga Sport Srl, che le ha sottoposto un nuovo progetto avente ad oggetto l’attività natatoria agonistica e che prevede la costituzione di un unico polo natatorio in Legnano che accorpi tutte le realtà del territorio costituendo così un significativo e rilevante punto di riferimento per l’attività locale e nazionale.”

La Società, presa accurata visione del progetto, valutatane la serietà, ottenuta la garanzia della continuità del lavoro tecnico sino ad oggi svolto tramite l’impiego anche dei propri allenatori, ritenuto che il nuovo polo che si verrebbe a creare consentirebbe uno sviluppo significativo dell’attività natatoria sul territorio, ha deciso di aderire al progetto, facendo confluire il ramo del nuoto agonistico nel nuovo costituendo polo natatorio.”

Il progetto lascia comunque la completa autonomia nella gestione delle altre attività sportive della Rari Nantes, il nuoto sincronizzato, pallanuoto e l’attività dei Master, come spiega la presidente Belloni: “Queste attività continueranno ad essere gestite direttamente da RNL secondo le modalità e i criteri ormai consolidatisi nel corso degli ultimi anni, con l’utilizzo dei precedenti allenatori e sotto la Direzione Tecnica di Gojko Separovic.”

Ora il club legnanese attende nelle prossime settimane la convocazione da parte di Amga Sport per una riunione informativa con i tre team coinvolti, nel corso della quale verranno forniti tutti i dettagli dell’attività che verrà svolta dal nuovo polo natatorio agonistico, i nuovi orari di allenamenti, la gestione tecnica e i costi di tesseramento.

I dettagli dell’ulteriore attività direttamente gestita dalla Rari Nantes (nuoto sincronizzato, pallanuoto e attività master) verranno invece illustrati nel corso delle riunioni di inizio stagione, che saranno programmate a breve.

La Rari Nantes ritiene che, in ragione della complessa situazione venutasi a creare con l’emergenza Covid, la scelta di costituire un unico polo che possa consentire di offrire continuità all’attività natatoria agonistica, consentendole anzi di svilupparsi ulteriormente, costituisca la scelta migliore per tutelare la crescita dello sport a Legnano ed incentivare l’attività sul territorio“, ha concluso Maddalena Belloni.