Quantcast

Affetti: “Ora la Castellanzese deve trovare la sua stabilità”

Soddisfatto il Presidente neroverde dopo la schiacciante vittoria sul Legnano

CASTELLANZA (VA) – E’ visibilmente soddisfatto Alberto Affetti, Presidente della Castellanzese, dopo la schiacciante vittoria della sua squadra contro il Legnano.

Dopo aver perso malamente domenica conto l’Arconatese, vincere oggi in casa con il Legnano è una soddisfazione. I legnanesi non vogliono chiamare Castellanzese-Legnano derby, perchè per loro il derby è solo quello con la Pro Patria e noi rispettiamo la loro volontà. Per noi è un onore giocare contro il Legnano perchè è una società storica di una città importante. Fa piacere aggiudicarsi questa partita, come già è successo in passato.

La nostra classifica ora ci da più speranze, più forza e ci consente di respirare e guardare al futuro con più ottimismo – aggiunge AffettiLa nostra è una squadra che deve trovare la sua dimensione e la sua stabilità, perchè non è possibile perdere 5-1 e la settimana dopo vincere 5-2.”

Roberto Colombo
Castellanzese-Legnano 5-2

Un pensiero particolare all’eroe neroverde della giornata, Roberto Colombo, autore di una tripletta personale che resterà negli annali: “Colombo non ha fatto una “grande” prestazione, ha fatto la “sua” prestazione – commenta sorridendo il massimo dirigente neroverde – Colombo è questo, chi lo conosce sa quali sono le sue potenzialità, sa che giocatore: imprevedibile, con una grande forza fisica, una grande tecnica, il fiuto per il gol. Per me il Colombo visto oggi è la normalità“.

Se sportivamente l’inizio di stagione fa ben sperare nel futuro, la situazione sanitaria invece getta forti ombre: “Oggi il nostro primo avversario comunque è il Covid, quello che ora ci spaventa di più. Non abbiamo al momento nessuna certezza di come sarà il prosecuio della stagione, anche oggi cinque gare su dieci sono state sospese. Tutto questo condiziona e disorienta. Forse sarebbe stato meglio non giocare questa stagione, neutralizzando le posizioni della scorsa stagione e rimandandolo alla prossima. Dalla prossima gara giocheremo a porte chiuse e noi abbiamo stimato che, tra prima squadra e giovanili, avremo una perdita di incassi importante, che fatalmente andrà ad incidere sul budget del prossimo anno. E questo varrà anche per molte altre squadre, che temo l’anno prossimo potrebbero anche arrivare ad avere difficiltà ad iscriversi.”

Alberto Affetti
Castellanzese-Legnano 5-2