DPCM ed allenamenti, la FIGC conferma: si all’aperto ed in forma individuale

DPCM 24 ottobre 2020: i chiarimenti del Dipartimento per lo Sport comunicati dalla FIGC

ROMAContinua il balletto sugli allenamenti, confermati dall’uscita delle risposte del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri (leggi nostro articolo QUI >>) ma vietati dalla circolare del Ministero dell’Interno (leggi nostro articolo QUI >>).

Dopo le nella giornata di mercoledì sulla questione è intervenuto anche il Premier Conte, come riporta l’agenzia di stampa adnkronos, nella mattinata di oggi, giovedì 29 ottobre la FIGC ha diramanto una nota nella quale comunica che quelli all’aperto ed in forma individuale sono consentiti:

La Federazione Italiana Giuoco Calcio, tenuto conto delle disposizioni contenute nel DPCM del 24 ottobre 2020 e considerate le risposte ai quesiti pubblicate dal Dipartimento per lo Sport sul proprio sito, comunica che in relazione alle competizioni di livello provinciale e regionale e all’attività di base, attualmente sospese sino al 24 novembre 2020, è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti all’aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore.

La FIGC ha inoltre precisato che sono fatte salve eventuali disposizioni ulteriormente limitative dell’attività sportiva emanate dai competenti organismi delle Regioni e delle Provincie autonome di Trento e Bolzano, nonché ulteriori sospensioni delle competizioni eventualmente disposte dalle Leghe/Divisioni organizzatrici delle stesse.”