Quantcast

Il Presidente della LND Piemonte e Val d’Aosta: ora riapriamo gli stadi

L'appello del massimo dirigente calcistico regionale dopo la pubblicazione dell'ultimo DPCM

TORINO – Dopo la pubblicazione del nuovo DPCM che mantiene in vigore la possibilità l’utilizzo degli impianti sportivi – addirittura incrementando quelli al chiuso – il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti del Piemonte e della Vall’Aosta Christian Mossino lancia un appello alle regioni perchè riaprano le strutture, nelle quali ad oggi si continua a giocare a porte chiuse.

A seguito di quanto emanato – commenta Mossino auspichiamo un intervento da parte dei Governatori della Regione Piemonte e Valle d’Aosta in merito all’ampliamento della percentuale di accesso al pubblico durante le competizioni organizzate, in considerazione del rigore con cui le Società ed Associazioni Sportive affiliate al Comitato stanno rispettando i protocolli emanati, affrontando spese di adeguamento e messa in sicurezza degli spazi e delle strutture a salvaguardia della salute dei propri tesserati“.

Gli interventi e le proposte del sistema sportivo alle istituzioni – continua il massimo dirigente calcistico piemontese e valdostano – hanno finalmente trovato una risposta che può lenire, almeno in parte, le sofferenze del nostro movimento. Rimaniamo in attesa di ulteriori misure di sostegno al nostro movimento.”